13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

Visto

192 Volte

STREMENTO SI PROMOZIONE

“Tesoro Arbëresh”, il nuovo brand del comune di Spezzano Albanese

Svelato anche il nuovo portale turistico www.spezzanoalbaneseturismo.it. Si tratta non solo di uno strumento di comunicazione, ma di un vero e proprio progetto di promozione e marketing territoriale

È stato svelato, nei giorni scorsi, il brand “Tesoro Arbëresh” del Comune di Spezzano Albanese, insieme al nuovo portale turistico www.spezzanoalbaneseturismo.it. Si tratta non solo di uno strumento di comunicazione, ma di un vero e proprio progetto di promozione e marketing territoriale, ideato e progettato dal delegato al Turismo e Spettacolo, Giuseppe Gazzarano, che ne ha curato tutti gli aspetti.

La realizzazione grafica e del sito sono a cura di Anita Brandi, mentre i testi sono stati raccolti e realizzati da Antonio Gattabria e Mario Gaudio. Le foto inedite sono state, invece, realizzate da Tonino Arcuri.

“Si tratta –spiega Gazzarano- di un prezioso strumento di promozione e valorizzazione del territorio, un portale ricco di informazioni di storia, tradizioni, enogastronomia, eventi, una sezione dedicata alle attività del settore ho.re.ca, ossia dove mangiare, bere, divertirsi e dormire”. “Il portale –aggiunge – sarà continuamente aggiornato nei contenuti e nelle sezioni. Un lavoro certosino di mappatura degli attrattori e la messa in rete di tutto il patrimonio che la nostra Spezzano possiede”. “Questi strumenti sono indispensabili –conclude Gazzarano- per chi ambisce a fare un salto di qualità, la strada intrapresa è sicuramente questa ed è quella giusta, bisogna continuare il miglioramento dei servizi, all’organizzazione costante ed alla formazione delle risorse umane che ci sono, al coinvolgimento di tutti gli stakeholder e sono fermamente convinto che attraverso un lavoro sinergico tra pubblico e privato ed alla promozione del territorio, attraverso le potenzialità che esso esprime, da quello identitario, storico, passando a quello archeologico, enogastronomico ed agli eventi tradizionali e storicizzati che si svolgono durante tutto il corso dell’anno, si possa attuare una vera e propria strategia di rigenerazione con benefici per tutta la nostra comunità”.

Visto

363 Volte

RICONOSCIMENTO

Premiate le poesie di Rosanna D’Agostino

A Botricello Targa d’Onore, con Diploma, per la poesia “Cerco il Volto Santo” con cui ha partecipato alla XI edizione del Premio di Poesia “Alda Merini”. Nel corso della manifestazione, con Targa del Presidente e Diploma è stata premiata anche la castrovillarese Ilina Sancineti, per la poesia “La voce dell’ostro”.

La castrovillarese Rosanna D’Agostino è stata premiata nei giorni scorsi a Petrizzi (CZ), Botricello (CZ) e Morano Calabro (CS) per le sue poesie. 

A Petrizzi le è stata conferita una Targa con Diploma di Merito, dall’Accademia dei Bronzi di Catanzaro, per la poesia “In verità”, nell’ambito della prima edizione del Premio di Poesia “Luigi Tucci” organizzato dalla Pro Loco “Il fiore di Pietra”.

A Botricello Targa d’Onore, con Diploma, per la poesia “Cerco il Volto Santo” con cui ha partecipato alla XI edizione del Premio di Poesia “Alda Merini”. Il Premio le è stato conferito ancora dall’Accademia dei Bronzi, presieduta da Vincenzo Ursini. Nel corso della manifestazione, con Targa del Presidente e Diploma è stata premiata anche la castrovillarese Ilina Sancineti, per la poesia “La voce dell’ostro”.

A Morano Calabro, infine, è stato conferito alla D’Agostino un Attestato di Partecipazione all’evento “Fioritura delle Arti” (I edizione), tenutosi presso il Parco della Lavanda e organizzato dal Maestro di violino Beatrice Limonti che, per l’occasione, si è esibito in concerto insieme al Maestro di fisarmonica Camillo Maffia. Hanno partecipato alla’evento anche l’artista Mimmo Intrieri e il Maestro Vittorio Pio D’Agostino che ha letto sia aforismi di Fabrizio Caramagna e che poesie edite e inedite di Vincenzo Oranges e Rosanna D’Agostino.

Visto

235 Volte

INAUGURAZIONE

Anche Spezzano Albanese ha il suo campo di Padel

Il campo è stato dotato di una procedura automatica che consentirà la gestione diretta da parte del Comune. Infatti, grazie all’app PLAYTOMIC si potrà prenotare e pagare il campo

È stato inaugurato ieri il nuovo campo di Padel a Spezzano Albanese, sito nell’adiacente area al Palazzetto dello Sport. A tagliare il nastro è stato il sindaco Ferdinando Nociti affiancato dal vicesindaco Giuseppe Liguori, dagli assessori Giuseppe Muià e Maria Galizia, dal consigliere delegato allo Sport, Francesco Viceconte e dalla presidente del consiglio Rossana Nociti. Soddisfazione per Viceconte che, con questa iniziativa, sottolinea l’ennesimo passo compiuto nella direzione dello Sport locale, offrendo ai giovani e meno giovani spezzanesi un’altra struttura dove poter trascorrere il tempo libero.

Il campo è stato dotato di una procedura automatica che consentirà la gestione diretta da parte del Comune. Infatti, grazie all’app PLAYTOMIC si potrà prenotare e pagare il campo; si riceverà una email con un codice QR il quale dovrà essere utilizzato per accedere al campo tramite la lettura su apposito dispositivo che è installato all’ingresso del campo. Un sistema al passo coi tempi, dunque, che permetterà una gestione smart al comune e un utilizzo programmatico per gli utenti che vorranno prenotarsi. Soddisfatto il sindaco Nociti che ha voluto provare, in prima persona, il campetto appena inaugurato.

Visto

459 Volte

CONTROLLO DEL TERRITORIO

Motociclisti impegnati nella campagna antincendio

Si tratti degli appartenenti al Motoclub Enduro Pollino il quale in collaborazione con la sezione “Rapporti Istituzionali e Attività di Protezione Civile” della Federazione Motociclistica Italiana stanno effettuando nell’ambito della “Campagna Anti Incendio Boschivo 2023 Regione Calabria”, un’attività di pattugliamento

Ci sono anche gli appassionati di enduro del Pollino tra i volontari su due ruote impegnati nella campagna antincendio boschiva. Si tratti degli appartenenti al Motoclub Enduro Pollino il quale in collaborazione con la sezione “Rapporti Istituzionali e Attività di Protezione Civile” della Federazione Motociclistica Italiana, stanno effettuando nell’ambito della “Campagna Anti Incendio Boschivo 2023 Regione Calabria”, un’attività di pattugliamento e allarme sia per la prevenzione che per facilitare la tempestività e l’efficacia degli interventi di lotta attiva in caso di incendio. Tale attività di controllo del territorio, volta a supportare i Carabinieri e i Vigili del Fuoco, è stata particolarmente voluta dalla FMI attraverso la sottoscrizione di appositi gemellaggi con la Regione Calabria e la Regione Sicilia. Protagoniste di questo progetto sono le squadre di Volontari della federazione che si adoperano nel monitoraggio del territorio monitoraggio in particolare per l’avvistamento di fuochi. In Calabria operano nella provincia di Lamezia Terme e Cosenza, appunto anche e soprattutto nel territorio di Castrovillari e comuni limitrofi.

Visto

724 Volte

TUTELA AMBIENTALE

Mai più centrali a biomasse nel Pollino: l’annuncio di Occhiuto

La giunta regionale ha approvato il piano del parco, senza deroghe

«Non ci saranno mai più centrali a biomasse nel Parco Nazionale del Pollino». Ad annunciarlo oggi, attraverso i social network, il Presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto. «Abbiamo approvato in Giunta il Piano del Parco, ma senza deroghe».

Occhiuto poi chiarisce: «Cosa significa? Negli anni precedenti ogni volta che il Piano doveva essere approvato,  nonostante in un parco nazionale non dovrebbe esserci una centrale a biomasse, veniva data una deroga e così facendo si permetteva che l’attività della centrale proseguisse. Da quest’anno NO». «Da quest’anno –conclude il Governatore regionale- il Parco del Pollino non ospiterà mai più centrali. Un altro passo di civiltà per la Calabria».

Visto

749 Volte

ALLA SCOPERTA DELLA CIRO' DOC

Esperienze diffuse tra vigna e cantina: ecco il programma del Cirò Wine Festival Off

Dall'1 all'8 agosto aspettando la festa finale ai Mercati Saraceni con banchi d'assaggio delle ventinove aziende partecipanti le cantine si aprono ad una pluralità di appuntamenti per appassionati e winelovers

Trekking tra le vigne, degustazioni e aperitivi in cantina, spettacoli teatrali nel cuore della produzione del vino cirotano, musica e cucina tipica per gustare il tempo lento mentre le vigne risplendono dei frutti maturi, pronti per la raccolta della prossima annata. La Doc più antica di Calabria si veste a festa in attesa dell’evento estivo che il 10 agosto chiuderà l’edizione 2023 del Cirò Wine Festival con i banchi d’assaggio delle ventinove aziende partecipanti.

Un unico filo conduttore lega gli appuntamenti proposti al pubblico di turisti e wine lovers nel calendario del Cirò Wine Festival Off che dal 1 all’8 agosto animerà il territorio con una offerta diversificata per soddisfare i gusti di tutti gli amanti del vino: far conoscere e valorizzare le cantine e gli uomini e le donne del Cirò. Coordinate dal “Consorzio di tutela e valorizzazione dei vini Cirò Doc e Melissa Doc” che organizza l’evento, le cantine  ‘A Vita, Baroni Capoano, Brigante, Cantine Dell’Aquila, Cantina Malena, Cantine Campana, Cantine De Mare, Cantine Vulcano, Caparra&Siciliani, Cataldo Calabretta Viticoltore, Cerminara, Enotria, Esposito Vini, Fezzigna Vini, Ippolito 1845, La Pizzuta Del Principe, Librandi, Maddalona Del Casato, Mimmo Vinci, Romano & Adamo, Salvatore Caparra Vini, Senatore Vini, Sergio Arcuri, Tenuta Del Conte, Tenuta Renda, Tenuta Santoro, Vigneti Ferraro, Vigneti Vumbaca, Vini Giuseppe Pipita propongono esperienze diffuse e visite guidate su prenotazione in una sorta di grande anteprima in attesa dei giorni clou dell’evento vitivinicolo estivo della Cirò Doc.

Sarà Borgo Saverona ad accogliere il primo appuntamento in programma venerdì 4 agosto con una cena a buffet, musica e i vini del Consorzio. Il giorno dopo sabato 5 agosto alle ore 16:30 Wine trekking da Umrbiatico fino alla Cantina Fezzigna con aperitivo e degustazione finale dei vini aziendali, mentre alle ore 18:00 “Contrade, vigne e vignaioli” è lo spazio per conoscere da vicino e degustare le micro vinificazioni delle sottozone della Doc Cirò. Domenica 6 agosto spazio al teatro dentro la cantina di Tenuta Senatore con “Cristo di periferia” lo spettacolo di Davide Sacco con Francesco Montanari, abbinato ad una degustazione dei vini dell’areale cirotano. Mercoledì 9 agosto alle ore 19:00 Calici al Tramonto è l’aperitivo proposto da Baroni Capoano sulla terrazza panoramica dell’azienda, con musica dal vivo e degustazione di eccellenze territoriali.

Un programma di eventi collaterali per scoprire e conoscere da vicino tutto il mondo del Cirò, incontrare produttori, agricoltori, vini, cantine, in un abbraccio comune per raccontare una delle più longeve comunità del vino del Sud Italia che prepara alla due giorni conclusiva che inizia l’8 agosto con la degustazione tecniche “Il cirò è il rinascimento calabrese” affidata a Luca Gardini, alla quale seguiranno quelle del 9 agosto “La vocazione al rosato del Gaglioppo” sempre con Luca Gardini e “Il Cirò ovvero della longevità di un grande rosso del Sud” con Luciano Pignataro. Poi il 10 agosto il gran finale con i banchi d’assaggio a Madonna di Mare arricchiti dalla special food box territoriale a cura di Lagust ristorante, enoteca e dispensa con selezione di prodotti di alta gastronomia, e la musica d’autore di Peppe Voltarelli.

Visto

282 Volte

MUSICA IN QUOTA

Catasta musicale: ad agosto la seconda edizione della rassegna

Il palinsesto in quattro tappe, sotto la direzione artistica di Roberto Cherillo, porterà nel cuore del Parco Nazionale del Pollino sonorità cult, contemporanee e progetti da oltre oceano. 

 

 

Riparte nel cuore del Parco Nazionale del Pollino il viaggio tra note cult e sperimentali di Stazione Musicale, la rassegna ideata da Catasta, l’hub turistico e centro culturale di Campotenese. Il palinsesto, sotto la direzione artistica del musicista e compositore Roberto Cherillo, si articolerà in quattro date, quattro tappe immersive in un mondo di sonorità che vanno dal jazz al blues, dal soul al rock-pop, al folk autoriale. Tutti i concerti della seconda edizione si terranno alle 18 al tramonto, nel momento in cui attorno alla Catasta lo scenario naturalistico del pianoro Geosito Unesco si ammanta di magia.

La rassegna debutterà giovedì 3 agosto con Freddie Maguire. Il cantante italo statunitense, accompagnato dalla sua band, porterà sul Pollino suggestioni di diverse correnti musicali e letterarie in un concerto ricco di stili: Funk, Soul, Blues, Acid Jazz, RnB, Ballads. Maguire è l’artista che nell’ultimo periodo ha conquistato il palco del più importante blues club di Chicago fondato da Buddy Guy, titano della musica inserito da Forbes tra i 100 migliori chitarristi di tutti i tempi.

Il 12 agosto si esibiranno insieme Alessandra Chiarello, cantante calabrese celebrata per la tempra black e pop e che ha portato la sua voce in giro per il mondo promuovendo numerosi progetti musicali, e Roy Panebianco, chitarrista dall’animo Soul&Blues, misicologo e ricercatore giramondo impegnato in progetti sperimentali e che vanta collaborazioni con musicisti di chiara fama.

Il 19 agosto The Hoppers accenderanno l’atmosfera con l’energia dello Swing. La band, famosa per i suoi concerti divertenti e scatenati, porterà il pubblico indietro nel tempo tra gli anni ’30 e ’60 con i brani che contagiarono intere generazioni infiammando le sale da ballo di quell’epoca. Il 27 agosto Mario Rosini Trio si esibirà con il concerto “Una canzone intorno al mondo”, repertorio dedicato ai grandi della musica come  Stevie Wonder, George Benson, Al Jarreau, Pino Daniele e tanti altri. Rosini ha collaborato con artisti come Rossana Casale e Mick Goodrick e partecipato ai tour musicali di Anna Oxa, Grazia Di Michele, Mia Martini, Tosca.

Stazione Musicale oltre alla buona musica valorizza anche il paniere enogastronomico del Parco Nazionale del Pollino. In occasione dei concerti il punto ristoro e la bottega della Catasta saranno aperti al pubblico.

Visto

258 Volte

ELEZIONI 2024

Cassano, bisogna essere uniti per trovare il giusto candidato

Roberto Senise: "Occorre scegliere la persona che meglio può servire la città e che è più competente"

La scelta del candidato a sindaco di Cassano Allo Ionio non è indifferente ai cittadini e per lo piu’ ai partiti e movimenti politici. “Occorre scegliere la persona che meglio può servire la città e che è più competente”. Ad affermarlo è Roberto Senise gia’ sindaco di Cassano e Presidente di Gruppo Consiglio Provinciale Forza Italia. “L’anno prossimo si vota per il sindaco di Cassano e il centro-destra che governa la Regione Calabria e l’Italia deve trovarsi pronto e non puo’ iniziare le ostilita’ con autocelebrature. Allora abbiamo bisogno di farlo insieme con un metodo comune con tutte le forze politiche, associazioni e movimenti che sicuramente saranno pronti e sapranno dare il loro contributo”. Secondo Senise, “fughe in avanti o autocandidature rischiano di sminuire la forza e la portata della proposta politica del centro-destra che certamente e’ piu qualificante dei nostri avversari. A Cassano sono presenti partiti, movimenti politici ben strutturati di cui si deve tener conto e convergere verso un obiettivo comune senza un pacchetto preconfezionato”.

Fratelli d’Italia e’ il primo partito di centro destra che ha fatto registrare piu’ consensi a Cassano, cosi come la Lega che rappresenta un bacino di voti non indifferente per finire con Forza Italia rappresentata in consiglio comunale da ben cinque consiglieri “ed una sezione viva ed attiva come quella di Sibari con il neo commissario Francesco Celiberto e la supervotata e brava consigliera Sofia Maimone che sono la forza portante del partito di Forza Italia a Cassano e della coalizione di centro destra”. Così, conclude Senise “come il Movimento art. 21 costituito da validi elementi a cui va il merito dei buoni propositi di stimolo e di critica costruttiva elevando il dibattito politico tendente esclusivamente all’interesse della comunita’ cassanese che ne ha tanto bisogno.Un mix di partiti e movimenti che dovranno avere la responsabilita’ di fare sintesi per essere forza di Governo della Citta’ attraverso un programma fattivo e credibile per il rilancio economico, sociale e culturale di Cassano Allo Ionio e cio’ puo’ avvenire solo bandendo sin da subito ogni autocelebratura, ogni autocandidatura”.

Visto

1303 Volte

RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI

Importante riconoscimento per la filiale di Poste Italiane di Castrovillari

Nell’ambito dell’incontro celebrativo “Champions Raccolta”, tenutosi nei giorni scorsi a Roma sono statepremiate le migliori filiali e i migliori uffici postali di tutta Italia, che si sono distinti nell’ultimo trimestre del 2022

Importante riconoscimento per la filiale di Poste Italiane di Castrovillari, nell’ambito dell’incontro celebrativo “Champions Raccolta”, tenutosi nei giorni scorsi a Roma. Nell’occasione sono state, infatti, infatti premiate le migliori filiali e i migliori uffici postali di tutta Italia, che si sono distinti nell’ultimo trimestre del 2022 per il raggiungimento di risultati di eccellenza nel settore del collocamento di prodotti di Investimento. Per quanto riguarda la filiale della città del Pollino, ha raggiunto e superato gli obiettivi assegnati, grazie al lavoro e all’impegno di tutta la filiale.

Soddisfatto il direttore di filiale, Costantino Branchi, il quale ha dichiarato: “Per una filiale come la nostra, caratterizzata da una importante estensione territoriale, raggiungere questo risultato dimostra che il territorio ha grosse potenzialità di crescita, ma il tutto è stato raggiunto grazie alla coralità quindi alla totale partecipazione dei 103 Uffici Postali”. Va detto che all’incontro, che si è svolto alla presenza dei responsabili sia della sede centrale che di macro area Mercato Privati, hanno preso parte circa 160 dipendenti del territorio, fra cui i dodici direttori di filiale, premiati in tutta Italia, nonché una nutrita rappresentanza, composta dai direttori degli uffici postali, consulenti, coordinatori territoriali, responsabili commerciali di filiale e referenti commerciali di zona.

Visto

213 Volte

L'EVENTO

Extravergini sotto le stelle: un successo per il galà dell’olio evo

Al Castello ducale si è celebrato l’evento promosso da Slow Food in sinergia con l'amministrazione comunale.

Cultivar autoctone, produzioni di qualità, appassionati coltivatori che fanno dell’olio d’oliva una bandiera identitaria della sibaritide. Extravergini sotto le stelle, organizzato dalla comunità Slow Food per la tutela della cultivar Dolce di Rossano, quest’anno in collaborazione con l’associazione La città dell’olio e in sinergia con l’amministrazione comunale di Corigliano Rossano, si è celebrato presso il castello ducale, riscuotendo un successo straordinario.

Un vero e proprio galà dedicato all’olio che in questo territorio esprime la sua forza produttiva maggiore. Nella terza edizione dell’evento, animato da Cesare Renzo, portavoce della comunità della Dolce di Rossano, anche presenze da fuori regione: Francesca Boni dal Lazio, Sergio Pappalardo dalla Sicilia e Savino De Palo dalla Puglia, che hanno raccontato le loro esperienze alla platea numerosa.

A guidare la serata il giornalista Maurizio Pescari, profondo conoscitore del mondo dell’olio e dell’ulivo. Tra i temi affrontati nel corso della manifestazione, l’imprenditoria a tinte rosa, le opportunità per i giovani, nuove mode come l’oleoturismo; l’olio e la scuola e quel magico incontro tra l’alta pasticceria della tradizione italiana con l’olio extravergine d’oliva.

Non potevano mancare i giovani ed il mondo della scuola, rappresentato dall’Istituto Agrario e Alberghiero “Majorana” di Corigliano Rossano che attraverso l’intervento del dirigente scolastico, Saverio Madera, ha messo in vetrina i progetti – presenti e futuri – della scuola, dalla panificazione alla produzione olearia.

Infine, il maestro di altissima pasticceria Massimiliano Tagliaferro, ha deliziato i presenti con la torta all’”Evo” e spiegato come i due elementi – le preparazioni e l’olio – possono coniugarsi.

La serata si è conclusa deliziando i palati dei presenti con degustazioni di eccellenze locali, in un viaggio tra salumi, formaggi, vini, miele, confetture e sapienti piatti della tradizione calabrese preparati dai giovani chef del “Maiorana”, conditi con gli olii dei produttori intervenuti.