22:50

MEZZI AEREI IN AZIONE Incendi. Fiamme a Castrovillari e S.Basile

17:08

MARA PARISI VINCE TRA LE DONNE Antonio Vigoroso vince la Marathon degli Aragonesi

11:39

PROGETTO DI COMUNICAZIONE Morano Calabro, piccoli giornalisti per un giorno

18:36

INTERVENTO DELLA POLIZA PENITENZIARIA Castrovillari, detenuto appicca fuoco in cella

13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

14:26

INSERITA NEL GIRONE CAMPANO Basket serie C, nuovi ingressi societari nella Pollino

Visto

487 Volte

SANITA' MALATA

Cardiologia: il reparto d’eccellenza dell’ospedale di Castrovillari rischia di chiudere

I trasferimenti di alcuni infermieri in altri ospedali e le ferie del periodo estivo mettono in difficoltà l'operatività del centro salvavita diretto da Giovanni Bisignani

Un reparto che è il fiore all’occhiello della sanità territoriale, diretto magistralmente dal primario Giovanni Bisignani, messo in pericolo di operatività dalla carenza di infermieri a supporto dell’equipe specializzata di medici. E’ la Cardiologia di Castrovillari che solo pochi giorni fa è ritornata alla cronaca per la diagnosi e il complesso intervento salvavita che ha permesso ad una donna con infarto del miocardio, dopo il trattamento con angioplastica e stent, di salvarsi dalla “rottura del cuore” grazie al tempestivo intervento del personale medico che le ha praticato una pericardiocentesi, ovvero un drenaggio direttamente nel sacco pericardico intorno al cuore per aspirare il sangue che lo comprimeva.

Giovanni Bisignani, medico cardiologo che è primario dell’Unità di Cardiologia presso l’Ospedale di Castrovillari, negli anni ha saputo realizzare in Calabria, sul Pollino a Castrovillari, un centro di grande livello interventistico e diagnostico che è salito più volte alla cronaca per le primogeniture di interventi molto complicati e innovativi. Uno spazio di eccellenza medica – nella Calabria che spesso soffre di malasanità – che si è reso protagonista di un modello di qualità che sa attirare pazienti anche dalle province vicine. L’equipe di Bisignani ha impiantato per prima al mondo il pacemaker più piccolo esistente oggi sul mercato (nel novembre del 2023) cosi come ha praticato un innesto di un apparecchio salvavita nel cuore di una centenaria.

Un reparto all’avanguardia che nel tempo ha saputo restare sulla scena contemporanea della medicina cardiologica che si è evoluta ed è cresciuta, diventando il primo centro in Europa ad impiantare il nuovo Biomonitor con intelligenza artificiale, cosi come si è reso protagonista della nascita del primo ambulatorio dell’Asp di Cosenza di Cardiologia digitale.

All’interno dello Spoke di Castrovillari il personale medico ed infermieristico, come una grande comunità di professionisti dedicati con passione ai pazienti, gestiscono insieme al primario Bisignani l’unità cardiologica, il reparto di degenza, la cardiologia interventistica con l’Emodinamica che nel tempo ha già subito rallentamenti a causa della mancanza di personale, e le strutture ambulatoriali alle quali si riferiscono ogni giorno centinaia di pazienti da tutta l’area del Pollino e della Valle dell’Esaro.

Oggi tutto questo rischia di essere rallentato e messo in crisi dalla penuria di personale infermieristico, rischiando di non poter più accogliere i ricoveri ordinari. L’indiscrezione parla infatti di sei infermieri che mancano all’organico generale per via di trasferimenti richiesti verso altre strutture ospedaliere e mai sostituiti. Cosi come l’imminente piano ferie del personale rischia di impoverire ulteriormente la dotazione di uomini e donne che quotidianamente danno assistenza vitale a decine di persone che soffrono di problemi di cuore, oltre a rispondere alle urgenze che arrivano da ogni parte della regione.

Un reparto salvavita e di grande eccellenza, come medici che hanno dimostrato grande professionalità e capacità di rispondere al bisogno di un’area vasta, che non può essere messo in crisi dalla mancanza di personale. Per il bene di tutti.

Potrebbe interessarti

Servizi Video

18 Maggio 2024 - 16:47
Attualità

Nasce la fondazione Talea: per far crescere nuovi talenti

4 Maggio 2024 - 18:18
Attualità

San Basile: il presidente albanese Begaj svela il monumento dedicato a Skanderbeg

30 Aprile 2024 - 17:26
Attualità

Mattarella a Castrovillari: le voci del territorio

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano