11:39

PROGETTO DI COMUNICAZIONE Morano Calabro, piccoli giornalisti per un giorno

18:36

INTERVENTO DELLA POLIZA PENITENZIARIA Castrovillari, detenuto appicca fuoco in cella

13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

23:14

DETENUTA NEL CARCERE DI CASTROVILLARI Il Consigliere Laghi ritorna a far visita a Maysoon Majidi

Visto

253 Volte

ASPETTANDO MATTARELLA

«Il Paese ha bisogno del riscatto del Sud, come il Sud ha bisogno della forza trainante dell’Italia»

Il presidente del circolo della stampa Pollino - Sibaritide ha rivolto un indirizzo di saluto al capo dello Stato che sarà in visita ufficiale nella provincia di Cosenza il prossimo 30 aprile

«Il Paese ha bisogno del riscatto del Sud, come il Sud ha bisogno della forza trainante dell’Italia per immaginare e costruire un futuro possibile». E’ il punto cruciale del messaggio che il presidente del circolo della stampa Pollino – Sibaritide, Mario Alvaro, ha rivolto al presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della visita che il capo dello Stato farà nella provincia di Cosenza il prossimo 30 aprile.

L’associazione che raduna da 37 anni i professionisti dell’informazione del nord Calabria ha rivolto attraverso il suo presidente «un caloroso  benvenuto al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della visita in programma il 30 aprile prossimo nel nostro territorio, incontrando aziende che sono dei veri riferimenti  per il tessuto economico calabrese e che si sono distinte per avere saputo imporsi  nei mercati nazionali ed internazionali per l’alta qualità delle loro produzioni. La venuta del Presidente della Repubblica – scrive Mario Alvaro – che consolida un rapporto di vicinanza e di attenzione  verso la nostra Regione, pone l’urgenza per ricordare il prezioso lavoro dei giornalisti in questa parte di Calabria che da 37 anni si ritrovano  uniti sotto la sigla del Circolo della Stampa “Pollino-Sibaritide” garantendo una corretta informazione in un contesto dove spesso la criminalità organizzata ha fatto sentire la propria pressione minacciosa nei confronti di imprenditori, società civile e colleghi giornalisti impegnati a raccontare con verità e passione le dinamiche di una terra complessa, ma ricca di fascino, cultura e storia.

Al Capo dello Stato i giornalisti di Pollino e Sibaritide hanno voluto ribadire, come già hanno fatto i Vescovi della Calabria, «la preoccupazione per il disegno di Autonomia Differenziata che per la Calabria risulterebbe dannoso amplificando i divari territoriali già esistenti, con gravissimo danno per le persone più vulnerabili ed indifese. La presenza del Presidente Mattarella ci ricorda l’indissolubilità della Nazione e la forza della coesione sociale e del benessere collettivo nazionale che con la Sua presenza vogliamo ribadire e rilanciare soprattutto come operatori dell’informazione che più volte hanno trattato questi temi dando voce alle pressanti urgenze di decine di sindaci impegnati in prima linea nel difficile compito di assicurare e garantire servizi essenziali in aree spesso marginali ed interne».

La presenza del Capo dello Stato alla vigilia della festa dei lavoratori impone ai giornalisti di ricordare «quanto sia urgente determinarsi per la sicurezza nei cantieri e sui luoghi dove quotidianamente si opera per il bene collettivo. Tante sono state ultimamente le vittime piante dalla Calabria nei terribili incidenti che hanno riguardato operai di ogni età, figli di una terra che vuole rimboccarsi le maniche, ma spesso registra precariato ed insicurezza nei contesti dove il lavoratore diventa l’anello più debole di una catena perversa che per creare profitto taglia sulla sicurezza e sul salario».

«In questa porzione di Calabria, culla della Magna Grecia, dove Lei sarà protagonista dell’incontro con tanti uomini e donne di buona volontà, vogliamo riaffermare la centralità dello Stato e la necessità di camminare insieme per la costruzione di una società che sappia guardare al bene collettivo, prima che a quello particolare, dando voce alle esperienze arricchenti per una nuova visione dell’Europa partendo dalla nostra centralità nel Mediterraneo». 

Potrebbe interessarti

di Redazione

Servizi Video

18 Maggio 2024 - 16:47
Attualità

Nasce la fondazione Talea: per far crescere nuovi talenti

4 Maggio 2024 - 18:18
Attualità

San Basile: il presidente albanese Begaj svela il monumento dedicato a Skanderbeg

30 Aprile 2024 - 17:26
Attualità

Mattarella a Castrovillari: le voci del territorio

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano