13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

13:15

PRESENTATO IL PROGRAMMA Tutto pronto per il Pollicino Book Fest

22:07

POESIA POPOLARE CONTAMINATA DAI RITMI MODERNI Musica e Teatro in ricordo di Luigi Russo

Visto

308 Volte

STORIA DRAMMATICA

Dal rifiuto delle sigarette, al sequestro di persona: l’odissea di un giovane invalido

Un ragazzo bulgaro si sarebbe opposto ad alcune richieste del figlio dell'uomo arrestato. L'allarme è stato lanciato dopo lo svenimento della vittima in un supermercato

Nel tardo pomeriggio di sabato 23 marzo 2024 i Carabinieri della Stazione di Cariati, dipendente dal Reparto Territoriale di Corigliano Rossano, con il coordinamento investigativo della Procura della Repubblica di Castrovillari, diretta dal Procuratore Capo Alessandro D’Alessio, hanno eseguito una misura cautelare in carcere nei confronti di un 35enne del posto, ritenuto gravemente indiziato dei reati di «violazione di domicilio», «sequestro di persona», «estorsioni aggravate», «lesioni personali», «intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro».

I reati contestati risalgono alla metà del mese di febbraio, quando un giovane bulgaro invalido si è rifiutato di sottostare all’ennesima richiesta di acquisto delle sigarette effettuatagli da un minorenne a favore del padre. Da quel momento il «soggetto fragile» straniero ha vissuto giorni di angherie, umiliazioni e soprusi, interrotti solo dall’intervento dei Carabinieri. I fatti cruciali iniziano qualche giorno dopo il rifiuto, quando la parte lesa è stata svegliata nel cuore della notte e costretta, contro la propria volontà, a rimanere chiuso in casa a subire le violenze del 35enne, sostenuto dallo stesso ragazzino che aveva rappresentato quella «pretesa» che non ammetteva repliche.

Da quella notte e per oltre una settimana la vittima è stata costretta a subire e ad assecondare le intimazioni del soggetto attivo che, oltre a picchiarlo, segregarlo e ferirlo, avrebbe continuato a pretendere l’acquisto di alcolici e altri generi di consumo. Nei giorni seguenti lo straniero ha dovuto anche effettuare una serie di pesanti lavori di manutenzione e giardinaggio, che non contemplavano alcun periodo di riposo. Dei lavori estenuanti che dovevano essere proseguiti sia di giorno che di notte, senza possibilità di riposo e che non potevano, di certo, essere sopportati da un fisico fragile come quello della vittima.

Per questa ragione, allo stremo delle forze, l’uomo è crollato in un esercizio commerciale dove era stato mandato per effettuare ancora un acquisto di birre per l’uomo che da giorni lo teneva «sotto scacco». La situazione insolita ha ingenerato molti dubbi sugli altri avventori del locale che hanno deciso di far intervenire i Carabinieri della Stazione di Cariati. I militari hanno verificato che il giovane bulgaro presentava una evidente ferita inferta con uno strumento da taglio ed hanno ritenuto necessario approfondire la vicenda.

Gli accertamenti effettuati in seguito, con il coordinamento investigativo dei Magistrati, hanno permesso di ricostruire quanto si ritiene sia accaduto e di attuare una serie di iniziative per tutelare la vittima di questa vicenda.
Il soggetto al quale è stata applicata la misura cautelare è stato tradotto presso il Carcere di Castrovillari, dove rimarrà a disposizione per essere sottoposto all’interrogatorio di garanzia.

Potrebbe interessarti

POESIA POPOLARE CONTAMINATA DAI RITMI MODERNI

Musica e Teatro in ricordo di Luigi Russo

di Redazione

Servizi Video

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano

17 Febbraio 2024 - 18:47
Cronaca

Morte operaio: tre persone iscritte nel registro degli indagati

17 Febbraio 2024 - 12:45
Cronaca

Frascineto, incidente sul lavoro: muore operaio albanese

11 Febbraio 2024 - 17:01
Cronaca

Il Carnevale inclusivo dei Lions: in maschera tra i bambini malati