13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

Visto

1237 Volte

CITTADINANZA ATTIVA

Ospedali: Occhiuto presenta sanibook.it, un portale per raccogliere le segnalazioni dei disservizi

Il presidente della Regione ha chiesto aiuto ai calabresi per segnalare impressioni e lamentele sulla qualità dei servizi della sanità calabrese

Un portale nel quale raccogliere le impressioni e le lamentele dei calabresi sulla qualità dei servizi della sanità calabrese. Si chiama www.sanibook.it ed è stato annunciato oggi dal Presidente della Regione, Roberto Occhiuto sui suoi canali social. «Chiedo ai calabresi di aiutarmi. Segnalateci tutto. Il portale è già in rete, ma sarà completamente operativo nei prossimi giorni» ha scritto il presidente della Regione. «Ricevo –aggiunge- decine di email di segnalazioni ogni giorno da parte di cittadini giustamente incazzati per le esperienze che fanno nella sanità calabrese. Molte di queste email non si riferiscono a mancanza di medici o a problemi strutturali, ma raccontano episodi che si potrebbero risolvere semplicemente se si mettessero in campo soluzioni organizzative che si potrebbero mettere in campo facilmente o semplicemente se chi lavora negli ospedali fosse più gentile e disponibile nei confronti delle persone che riceve».

«E allora – aggiunge – qualche giorno fa in Giunta ho portato e fatto approvare una delibera per selezionare decine di giovani e meno giovani, di rilevatori che vadano negli ospedali e nei presìdi sanitari a valutare la qualità dei servizi. Ma poi però ho pensato che questi occhi non saranno sufficienti e allora ho messo in rete un portale che serve a raccogliere le impressioni, le lamentele anche dei calabresi nelle loro esperienze quotidiane nella sanità calabrese. Ciascuno potrà scrivere mettendo nome e cognome, indicare la struttura sanitaria dove è stato, inviare video e raccontarci le piccole cose che potrebbero essere risolte con un po’ di cura in più dai commissari, dai direttori generali, ma anche deal personale sanitario».

«Io -conclude Occhiuto- sono impegnato a affrontare i problemi strutturali, ma intanto chiedo a chi lavora nella sanità calabrese di lavorare con la stessa mia passione e impegno e soprattutto di essere più gentili, più disponibili nei confronti delle persone, perché chi va in un ospedale non ci va non per un viaggio di piacere, ma perché porta con se la sofferenza sua, se malato, o di propri famigliari , e è accompagnatore, e allora deve trovarsi davanti qualcuno che lavori con lo stesso amore e la stessa passione che io sto cercando di investire nel sistema sanitario della nostra regione».

Potrebbe interessarti

Servizi Video

18 Maggio 2024 - 16:47
Attualità

Nasce la fondazione Talea: per far crescere nuovi talenti

4 Maggio 2024 - 18:18
Attualità

San Basile: il presidente albanese Begaj svela il monumento dedicato a Skanderbeg

30 Aprile 2024 - 17:26
Attualità

Mattarella a Castrovillari: le voci del territorio

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano