13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

Visto

1080 Volte

COMUNI ANTIFASCISTI

Otto comuni firmano con l’Anpi di Castrovillari un protocollo antifascista

Le municipalità di Castrovillari, Frascineto, Cassano all'Ionio, Civita, Mormanno, Acquaformosa, San Basile e San Lorenzo Bellizzi si impegnano ad organizzare manifestazioni congiunte nelle date del 25 aprile e 2 giugno per ribadire il principio costituzionale

«Promuovere e diffondere, ora più che mai, nei nostri territori, quei valori su cui è nata la nostra costituzione». E’ il senso dell’accordo che impegna i comuni di Acquaformosa, Castrovillari, Cassano allo Jonio, Civita, Frascineto, Mormanno, San Basile e San Lorenzo Bellizzi rispetto ai valori antifascisti della costituzione, siglando un protocollo d’intesa con la sezione Anpi del comune del Pollino, guidata da Ivana Grisolia.

«A settantacinque anni dall’entrata in vigore della nostra Costituzione – scrive il sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito – non possiamo dimenticare che la nostra non è un carta qualunque che costruisce un nuovo modello di Stato ma, invece, è la risposta forte al ventennio fascista, al riconoscimento, come fondamentali, di quei principi di civiltà e solidarietà che sono costati morti e conflitti». Il Protocollo prevede che i comuni firmatari si impegnino per organizzare manifestazioni congiunte nelle date del 25 aprile e 2 giugno per ribadire il principio antifascista della Costituzione.

«Il tempo che trascorre – ha spiegato il sindaco della città del Pollino pubblicando la foto della firma – deve servire a migliorare il senso di comunità, deve garantire i nuovi diritti ad una società sempre più complessa, deve rendere sempre più effettivo il diritto alla diversità, deve tutelare il più debole, ma non dovrà mai scolorire il ricordo del perché il nostro paese nasce sui valori dell’antifascismo. Dimenticare favorisce il rischio, crescente, che sopraffazione, riduzione delle nostre libertà, aumento delle disuguaglianze sociali diventino sistema. Noi ci crediamo in quei valori e ci siamo impegnati ad alimentarli quotidianamente con azioni positive».

Potrebbe interessarti

di Domenico Fortunato

Servizi Video

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano

17 Febbraio 2024 - 18:47
Cronaca

Morte operaio: tre persone iscritte nel registro degli indagati

17 Febbraio 2024 - 12:45
Cronaca

Frascineto, incidente sul lavoro: muore operaio albanese

11 Febbraio 2024 - 17:01
Cronaca

Il Carnevale inclusivo dei Lions: in maschera tra i bambini malati