13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

Visto

787 Volte

CHIESTO IL DISSEQUESTRO

Raganello. Tocci: “Siamo speranzosi che quanto prima le Gole possano ritornare “libere”

"Siamo fiduciosi che possa essere rivista la decisione del sequestro delle Gole del Raganello assunta subito dopo la tragedia del 20 agosto, anche perché in altri luoghi di Italia, per tragedie simili, sono state assunte decisioni differenti da quella riservata alle Gole del Raganello”.

Il sindaco di Civita, Alessandro Tocci, ha chiesto il dissequestro e la riapertura delle Gole del Raganello, dove nell’ agosto del 2018 si verificò un’improvvisa ondata di piena che provocò la morte di dieci persone, nove escursionisti ed una guida. “Siamo speranzosi che presto possa tornare a essere fruibile un bene identitario di Civita come le Gole del Raganello. Siamo fiduciosi che possa essere rivista la decisione del sequestro delle Gole del Raganello assunta subito dopo la tragedia del 20 agosto, anche perché in altri luoghi di Italia, per tragedie simili, sono state assunte decisioni differenti da quella riservata alle Gole del Raganello”. Ad affermarlo è stato il sindaco di Civita, Alessandro Tocci, nel corso della presentazione del terzo punto posto all’ordine del giorno dell’ultima seduta di consiglio comunale riguardante “Approvazione del progetto definitivo / esecutivo – Pac 2007 – 2013 D.G.R. 439/2021 – Messa in sicurezza miglioramento accesso e servizi di fruibilità del torrente Raganello”. “Siamo speranzosi” ha affermato ancora Tocci “che quanto prima le Gole del Raganello possano ritornare “libere” ed essere riconsegnate ai tanti turisti che vengono a Civita con l’intento di visitarle”. La seduta del consiglio comunale, convocata in sessione ordinaria dal presidente, Antonluca De Salvo, si era aperta, come di consueto, con l’approvazione dei verbali della seduta precedente. Subito dopo, il consiglio comunale ha approvato, con il voto favorevole dei consiglieri di maggioranza e l’astensione di quelli di minoranza, l’assestamento generale di bilancio e salvaguardia degli equilibri – Esercizio finanziario 2023.

Potrebbe interessarti

di Vincenzo Alvaro

Servizi Video

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano

17 Febbraio 2024 - 18:47
Cronaca

Morte operaio: tre persone iscritte nel registro degli indagati

17 Febbraio 2024 - 12:45
Cronaca

Frascineto, incidente sul lavoro: muore operaio albanese

11 Febbraio 2024 - 17:01
Cronaca

Il Carnevale inclusivo dei Lions: in maschera tra i bambini malati