13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

Visto

282 Volte

INIZIATIVA

Castrovillari, ripuliamo la “Crancia” dai rifiuti.

Il Comune di Castrovillari in collaborazione con l’associazione Grado Zero e per tramite operativo dell’azienda Calabra Maceri  nella mattinata di sabato 20 Aprile porteranno le proprie energie, le proprie forze e gli specifici mezzi per ripulire la località di Castrovillari.

In prossimità della giornata internazionale della Terra, EarthDay2024, che si celebrerà il 22 aprile,il Comune di Castrovillari in collaborazione con l’associazione Grado Zero e per tramite operativo dell’azienda Calabra Maceti  nella mattinata di sabato 20 Aprile porteranno le proprie energie, le proprie forze e gli specifici mezzi per ripulire la località Crancia di Castrovillari.
 In questa giornata tutti i cittadini volenterosi o le associazioni sono invitati ad unirsi liberamente per dare il proprio contributo nella raccolta dei rifiuti e per smuovere le coscienze di quanti continuano tranquillamente ad inquinare la natura che circonda la nostra cittadina; l’appuntamento è dalle ore 8.00 partendo dalla strada d’accesso che prima del Crocifisso di Morano permette l’immissione diretta alla località Crancia.
 “Per molti cittadini, il nome di questa località potrà risultare conosciuto, per altri meno ma è utile ricordare che ci troviamo sul confine di due comuni, all’ingresso Sud Occidentale del Parco Nazionale del Pollino, un luogo che dà accesso ai sentieri principali del versante Sud del Massiccio. Un luogo frequentato dai locali per l’escursionismo, la Mountain bike, l’equitazione, il Trail e anche solo per passeggiare nella natura”.
Purtroppo però, negli anni, questo luogo è diventato anche un luogo frequentato da persone poco sensibili che non riescono proprio a comprendere cosa significhi Natura, cosa significhi “casa”, un luogo dove si sceglie “ogni giorno” di gettare rifiuti di ogni genere lungo la strada di accesso e oltre pensando di non essere beccati.
 Questa iniziativa – scrivono gli amministratori – non vuole semplicemente essere un momento mediatico e di riflessione per ripulire la zona, ma porta con sé un reale segnale d’allarme per l’intera comunità.
È superfluo ricordare che il servizio di raccolta dei rifiuti “porta a porta” implementato dal Comune di Castrovillari ed espletato puntualmente da Calabra Maceri, permette a tutti i cittadini di conferire i rifiuti di ogni genere garantendo anche la possibilità di differenziarli e riciclarli.
La gran parte dei rifiuti abbandonati per strada rientra nella categoria dei rifiuti facilmente differenziabili, che possono essere esposti davanti al proprio portone di casa se correttamente differenziati; inoltre, anche i rifiuti ingombranti possono essere conferiti a bordo strada nei pressi della propria abitazione ed essere comodamente ritirati gratuitamente previo prenotazione telefonica.
La domanda che sorge quindi spontanea si chiedono al Comune di Castrovillari e non solo  è: “perché continuare a prendersi la briga di salire nella località Crancia di notte ad inquinare una zona naturale del proprio paese anziché recarsi all’apposito centro di smistamento (isola ecologica)?”
È altresì utile ricordare che la zona è sottoposta al controllo di foto trappole e che i trasgressori possono essere soggetti a multe salatissime.
 Il 20 Aprile sarà una giornata storica da ricordare ma che non resti un singolo evento lì dove tutti siamo chiamati a sorvegliare e tutelare un bene primario chiamato Terra. La nostra Terra.

Potrebbe interessarti

SOCCORRITORI IN AZIONE DA QUESTA NOTTE

Laino Borgo, scomparso un 89enne. Ricerche in corso

di Redazione

di Michele Martinisi

Servizi Video

18 Maggio 2024 - 16:47
Attualità

Nasce la fondazione Talea: per far crescere nuovi talenti

4 Maggio 2024 - 18:18
Attualità

San Basile: il presidente albanese Begaj svela il monumento dedicato a Skanderbeg

30 Aprile 2024 - 17:26
Attualità

Mattarella a Castrovillari: le voci del territorio

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano