13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

14:29

FESTIVAL DELLE LANTERNE Il folklore castrovillarese è arrivato in Cina

Visto

306 Volte

TURISMO DI RITORNO

Turismo delle radici: Mormanno pronta a svolgere ruolo da protagonista

Oggi l'incontro con il Ministro Antonio Tajani, il presidente nazionale della Fitp, Gerardo Bonifati, e quello regionale Calabria, Marcello Perrone, per costruire il percorso attorno ad un evento di grande spessore culturale e aggregativo

Un grande evento identitario che abbia la capacità di attrarre turismo di ritorno, valorizzando il folklore, l’enogastronomia, gli attrattori culturali, monumentali e paesaggistici. Sono gli ingredienti che condiranno la proposta che il comune di Mormanno è pronto a lanciare in sinergia con la FITP nazionale e la FITP Calabria per l’anno del “Turismo delle radici”.

Un grande focus su identità, folklore, territorio che è stato discusso nel corso di una mission romana dell’amministrazione comunale di Mormanno, guidata dal sindaco Paolo Pappaterra, che ha incontrato presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, nuovamente  il Ministro Antonio Tajani, in compagnia del Presidente della FITP Nazionale, Gerardo Bonifati, e del presidente di FITP Calabria, Marcello Perrone, e altri sindaci con i quali si lavora alla proposta di un anno incentrato al nuovo filone del turismo delle radici, toccando le corde dell’appartenenza e dell’identità, legami forti che conserva chi è partito per terre lontane in cerca di fortuna e sviluppo.

«Per noi la visione è chiara – ha dichiarato il sindaco di Mormanno, Paolo Pappaterra – costruire attraverso un evento identitario la possibilità di attrarre un turismo di ritorno. La ricetta dovrà avere all’interno le straordinarie eccellenze tradizionali come il nostro Gruppo Folkloristico Miromagnum e tutte le altre eccellenze legate al territorio: enogastronomiche, culturali, monumentali e paesaggistiche. Ancora una volta siamo stati protagonisti di un grande incontro di spessore con la consapevolezza che la Calabria ha un grande know-how importante per poter realizzare al meglio – nell’anno 2024 – il turismo legato alle nostre radici, ai nostri antenati, ai nostri avi. Legato a coloro che sentono ancora il cuore battere per il nostro Paese».

Potrebbe interessarti

Servizi Video

17 Febbraio 2024 - 18:47
Cronaca

Morte operaio: tre persone iscritte nel registro degli indagati

17 Febbraio 2024 - 12:45
Cronaca

Frascineto, incidente sul lavoro: muore operaio albanese

11 Febbraio 2024 - 17:01
Cronaca

Il Carnevale inclusivo dei Lions: in maschera tra i bambini malati

7 Febbraio 2024 - 17:20
Cultura

Nasce Pi.Ca.Lab. il primo museo didattico ospitato in una scuola