13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

Visto

1309 Volte

INAUGURAZIONE

Una piazza in ricordo dei fratelli Filpo, pionieri dello sport cittadino

L'Amministrazione Comunale ha intitolato il piazzale d'ingresso del Polisportivo 1° Maggio ai due fratelli, Carlos e Luigi, i quali rientrati dall'Argentina segnarono la storia del calcio e dello sport castrovillarese

“Noi non ci dimentichiamo chi siamo e da dove veniamo e soprattutto non dimentichiamo chi ha fatto in maniera concreta lasciando un segno indelebile nella storia di questa città”. Così il Sindaco Mimmo Lo Polito questo pomeriggio ricordando nel suo intervento i fratelli Carlos e Luigi Filpo a cui la città ha intitolato il piazzale d’ingresso del Polisportivo 1° Maggio. Non poteva esserci luogo più adatto iin ricordo dei pionieri dello sport cittadino, coloro i quali rientrati dall’Argentina segnarono la storia del calcio e dello sport castrovillarese fondando prima la Football Club Carlos Filpo per poi essere protagonisti della nascita dell’Unione Sportiva Castrovillari calcio dove nel 1921 Carlos ne diventò il primo allenatore prima di ritornare in America e lasciare il timone al fratello Luigi. Questo pomeriggio, nonostante il tempo poco clemente, in tanti hanno voluto essere presenti a questo importante momento. Chi guarda al passato ed ha le radici ben piantate nel terreno sicuramente non sbanda mai e può progredire, stiamo parlando di calcio e di sport e di un qualcosa nato oltre cento anni fa. “Oggi è facile parlare e vivere il mondo del calcio e di sport perché tanti lo praticano, ma cento anni fa era qualcosa di pioneristico, unico ed emozionante”. Ed allora “grande merito a questi due illustri concittadini a cui oggi è stato intitolato uno spazio proprio davanti a questa struttura i cui si esercitano tante attività. Loro hanno avuto la grande intuizione anche di inserire tutti gli sport di allora in una Polisportiva, che guarda caso a distanza di tantissimi anni è rinata a Castrovillari ed ha visto presidente un altro Filpo” ha rimarcato Mimmo Lo Polito. Una iniziativa partita tempo addietro grazie al consigliere comunale Nino La Falce che ha seguito l’iter procedurale per l’intitolazione e che oggi finalmente ha trovato il suo momento per l’inaugurazione. Un momento arricchito dai ricordi di Mena Filpo (figlia di Franceschino bomber rossonero) Franco Filpo (figlio di Luigi a cui oggi è stato intitolato il piazzale) e dall’amico di famiglia Damiano Covelli, che hanno ringraziato i numerosi presenti e raccontato gesta, aneddoti e storie di una famiglia che tanto ha dato e tanto continuerà a dare alla città di Castrovillari in termini sportivi e professionali.

 

Potrebbe interessarti

Servizi Video

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano

17 Febbraio 2024 - 18:47
Cronaca

Morte operaio: tre persone iscritte nel registro degli indagati

17 Febbraio 2024 - 12:45
Cronaca

Frascineto, incidente sul lavoro: muore operaio albanese

11 Febbraio 2024 - 17:01
Cronaca

Il Carnevale inclusivo dei Lions: in maschera tra i bambini malati