11:39

PROGETTO DI COMUNICAZIONE Morano Calabro, piccoli giornalisti per un giorno

18:36

INTERVENTO DELLA POLIZA PENITENZIARIA Castrovillari, detenuto appicca fuoco in cella

13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

23:14

DETENUTA NEL CARCERE DI CASTROVILLARI Il Consigliere Laghi ritorna a far visita a Maysoon Majidi

Visto

608 Volte

AMMINISTRATIVE 2024

Elezioni comunali, a Morano Calabro c’è il terzo candidato: è Domenico Lombardi del Pd

Ad ufficializzarlo è il segretario dei democrat moranesi, Giuseppe Di Gesu: «non partiamo con i favori del pronostico ma sono certo li conquisteremo»

Si propongono come «proposta credibile ed alternativa» e per farlo, dopo aver avuto il corteggiamento della lista civica che per mesi ha atteso un loro riscontro positivo, i democratici di Morano Calabro scelgono di correre da soli esprimendo Domenico Lombardi in qualità di candidato sindaco. Si risolve cosi la querelle politica che per mesi ha visto la segreteria provinciale del Pd chiede al circolo moranese, guidato dal segretario cittadino Giuseppe Di Gesu, di aderire alla proposta civica nata dal basso e che di fatto invece ha rivendicato la propria autonomia presentandosi da soli alle amministrative dell’8 e 9 giugno.

Il circolo di Morano Calabro «ha lavorato intensamente – spiega proprio Di Gesu – per aprirsi al contributo di altre forze politiche e sociali del paese. Ma per giungere a far sintesi occorrono amalgama e un’unità di intenti che non possono costruirsi in poche settimane. Come si suol dire siamo, forse, arrivati un pò lunghi ma abbiamo maturato quegli ingredienti indispensabili alla riuscita di un progetto solido e lineare, in sintesi una proposta politica credibile ed alternativa. Abbiamo finalmente ritrovato quell’unità di intenti dispersa, ormai da molto tempo, nei diversi rivoli che hanno prosciugato la forza propulsiva del centro-sinistra moranese».

La risposta del perchè di questa scelta in autonomia è scritta tra le righe del comunicato che ufficializza la candidatura di «sintesi» attorno alla figura di Domenico Lombardi per guidare il gruppo in questa tornata elettorale. Un candidato sindaco formatosi politicamente nel solco del Partito Democratico «appassionato nel raccontare la sua idea di amministrazione costantemente, negli anni, da consigliere, da candidato ma anche da semplice cittadino. Non solo in campagna elettorale». Per Di Gesu l’esperienza delle liste civiche può considerarsi «esaurita»  perchè «tanto veloci a costruire un largo e impulsivo consenso quanto rapide nella loro dissoluzioni». Ed inoltre la volontà di partecipare con il simbolo del partito alla competizione delle elezioni comunali trova anche forza nella volontà di non  nascondersi «sotto liste pseudociviche».

«La politica è per definizione partecipazione plurale e il ritorno alla ricostruzione dalla “base” è oggi più che mai necessario. Ci presentiamo a voi cittadini con un progetto bello, razionalmente valido ed emotivamente stimolante; che coniuga un presente ricco di qualificata esperienza con un futuro intriso di incoraggiante progettualità. Morano ha bisogno di ripartire dall’ordinario, superando l’evidente contrasto tra la retorica dei vuoti proclami e la superficialità e pochezza d’azione. Occorre riportare i cittadini, tutti, al centro delle scelte amministrative, per ridare vivibilità e slancio al tessuto sociale».

«Non partiamo con i favori del pronostico – chiosa il segretario del Pd moranese – ma sono certo li conquisteremo, perché possiamo raccontarci mille favole ma, guardandoci negli occhi, sappiamo ciò che è stato e quel che diversamente possiamo fare».

Potrebbe interessarti

Servizi Video

18 Maggio 2024 - 16:47
Attualità

Nasce la fondazione Talea: per far crescere nuovi talenti

4 Maggio 2024 - 18:18
Attualità

San Basile: il presidente albanese Begaj svela il monumento dedicato a Skanderbeg

30 Aprile 2024 - 17:26
Attualità

Mattarella a Castrovillari: le voci del territorio

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano