13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

23:00

I COMPLIMENTI DELLA POLLINO BASKET Basket femminile. Due castrovillaresi conquistano la serie B

Visto

735 Volte

COCKTAIL VINCENTE

Amara Calabria: il contest sugli amari regionali vinto da Cristina Familiari

Con il cocktail a base di amaro "Foraffascinu" ha superato la concorrenza di Tindaro Gemellaro e Vasile Vidrasco

Una festa ed un tributo ai tanti, tantissimi amari calabresi. La giovane Cristina Familiari vince la seconda edizione di “Amara Calabria“, il contest organizzato dal Piro Piro di Reggio Calabria. Il suo cocktail, a base di amaro “Foraffascinu”, ha superato la concorrenza di Tindaro Gemellaro e Vasile Vidrasco, rispettivamente secondo e terzo classificato, in gara con “Kaciuto” e “Amaro del Capo”, in una sfida mozzafiato e molto avvincente.

Questi gli ambitissimi premi aggiudicati: alla prima classificata uno stage presso il maestoso cocktail bar “L’Antiquario Napoli”, al secondo la visita allo stabilimento “Velier” a Genova e al terzo una fornitura completa “The Bars”. Conferito anche un premio speciale, un corso Aibes, a Gianmarco Callea. Ancora una volta è il “Piro Piro” di Reggio Calabria, uno dei lidi più belli d’Italia, ad avere organizzato ed ospitato bartender da tutta le regione, in gara per preparare il migliore cocktail a base di uno degli amari calabresi.

Coinvolti e protagonisti, anche in questo caso, giornalisti di settore ed esperti che si sono alternati tra i divanetti del Piro Piro e gli assaggi dei veri protagonisti. A garantire il drink migliore e ad eleggere il bartender vincitore dell’ambitissimo stage a L’Antiquario Napoli è stata una giuria tecnica di altissimo valore: Angelo Canessa, Brand ambassador mondo per Velier; Gil Grigliatti, Brand ambassador Italia per Billecart Salmon; Dario Tortorella, Head bartender per l’Antiquario Napoli (36esimo posto al World’s 50 Best Bar 2022); Francesco B. Fadda giornalista Spirito Autoctono; Eugenio Furia per il Gusto di Repubblica e Corriere di Calabria; Marcella Ruggeri in rappresentanza di Fabrizio Carrera di Cronachedigusto e, in aggiunta alla giuria di super esperti, una giuria “simpatica” e popolare composta da Salvatore Borzacchiello, creator digitale Igers Italia; Giuseppe Scuticchio, creator digitale Next Heaven e Raffaele Galimi,creator digitale Calabria Food Official: un milione di follower in tre.

Velier, tra tutti, ma anche gli altri sponsor come TheChillipepper, The Bars e Aibes, hanno garantito qualità e sostenibilità. «Ci siamo soprattutto divertiti moltissimo», racconta a fine gara Giovanna Pizzi, giornalista enogastronomica ed anima e cuore della kermesse insieme agli infaticabili Domenico e Laura, direttori del Piro Piro. Ha funzionato tutta la squadra, con lo staff del locale reggino ben oleato ormai, grazie anche alla conduzione impeccabile di Marco Mauro.
«Una serata in onore della Calabria e delle grandi opportunità che, anche grazie agli amari della nostra terra- molto venduti in tutta Italia in quasi ogni ristorante: alla richiesta di un amaro finale, le prime due scelte ricadono su un calabrese– si deve e si vuole veicolare nel migliore dei modi», è emerso nel corso della gara.

Musica no-stop, dancefloor, pizze e birre in accoppiamento, cocktails a volontà e la batteria delle sfide incalzante, a ritmo sostenuto. Questa è stata Amara Calabria, questa vuole essere la Calabria. Oltre 25 amari in “competizione” con 20 bartender provenienti da ogni luogo. A sfidarsi Antonio Mazza, Dhidi L’abate, Ilaria Minerva, Tolik Kolesnichenko, Antonella Catalano, Santo Alizzi, Pietro Rino, Danilo Aloja, Tindaro Gemellaro, Michela Giordano, Gian Marco Callea, Santo Francesco Amenta, Vasile Vidrasco, Francesca Turoni, Lucio Raccuja, Cristina Familiari, Francesco Lubieri, Francesco Giampa’, Vincenzo Marino, Isabella Villegas Trujillo.

Potrebbe interessarti

Servizi Video

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano

17 Febbraio 2024 - 18:47
Cronaca

Morte operaio: tre persone iscritte nel registro degli indagati

17 Febbraio 2024 - 12:45
Cronaca

Frascineto, incidente sul lavoro: muore operaio albanese

11 Febbraio 2024 - 17:01
Cronaca

Il Carnevale inclusivo dei Lions: in maschera tra i bambini malati