13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

Visto

1204 Volte

SCONTRO POLITICO

Questione Arrical, FdI risponde a Lo Polito: mistifica la realtà

Botta e risposta sulla authority regionale per rifiuti e acqua tra il circolo Vincenzo Gangale di Fratelli d'Italia e il sindaco Domenico Lo Polito.

E’ ancora bagarre politica tra il sindaco Domenico Lo Polito e la componente cittadina di Fratelli d’Italia. Dopo il botta e risposta sul tribunale, anche la nuova authority regionale per rifiuti e acqua è oggetto di confronto piccato. Mentre per Lo Polito si tratta di un carrozzone alla cui adesione i membri del partito della Meloni hanno deciso di votare in consiglio favorevolmente per mera opportunità di parte, i responsabili di Fratelli d’Italia accusando il primo cittadino di Castrovillari di «mistificare» la realtà delle cose dimostrando «tutta la disonestà intellettuale di un politico di altro secolo».

«Lo Polito mente, spudoratamente, quando afferma che i Consiglieri di Fratelli d’Italia abbiano votato a favore dell’adesione all’Azienda Unica “Arrical” perché il progetto verrebbe dalla loro parte politica. Una becera manipolazione alle spalle della verità e della Città che dovrebbe invece onorare. L’adesione all’Azienda Unica è un adempimento obbligatorio previsto dalla norma.
I Consiglieri di Fratelli d’Italia hanno votato con coscienza, in quanto la mancata adesione avrebbe posto in commissariamento il Comune con l’aggravio conseguente per i cittadini castrovillaresi».

Il dito del meloniani è puntato contro la «squinternata maggioranza» di centro sinistra che governa la città e che «pensa di poter fare giochetti con la pelle dei cittadini» per «mere logiche partitiche e di lotta politica» facendo «pagare lo scotto del commissariamento alla cittadinanza che dovrebbero tutelare». Ed ancora. «Se questi grandi statisti, guidati dal migliore, erano contrari all’adesione all’Azienda Unica, perchè si sono semplicemente astenuti?».

«Arrical è un carrozzone, lo ribadisco»

Questione politica che è continuata sulle pagine social del Sindaco Lo Polito che ha risposto agli avversari politici. «La mancata adesione non avrebbe comportato alcuna spesa per il comune – aggiunge il sindaco di Castrovillari – La nomina del commissario ad acta non vuol dire commissariamento del comune ma nomina di un commissario per adesione forzosa ad Arrical. Nessuna spesa per i cittadini. Spesa per i cittadini, certa, è quella già richiesta al comune con nota pervenuta giovedì scorso, per funzionamento di una azienda che nel 2022 non ha fatto alcuna attività».

 

Potrebbe interessarti

Servizi Video

18 Maggio 2024 - 16:47
Attualità

Nasce la fondazione Talea: per far crescere nuovi talenti

4 Maggio 2024 - 18:18
Attualità

San Basile: il presidente albanese Begaj svela il monumento dedicato a Skanderbeg

30 Aprile 2024 - 17:26
Attualità

Mattarella a Castrovillari: le voci del territorio

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano