13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

Visto

971 Volte

PROSEGUONO LE INDAGINI

Tragedia nel Lao: nuovi accertamenti sulle attrezzature utilizzate per il rafting

Ieri l'ispezione dei tecnici della Procura della Repubblica che indaga sulla morte di Denise Galatà sui gommoni utilizzati per la discesa nel fiume e di mute e caschi indossate dagli studenti

Continua il lavoro dei periti nominati dalla Procura della Repubblica di Castrovillari per accertare le cause e le eventuali responsabilità della morte di Denise Galatà, la studentessa di Rizziconi tragicamente annegata durante la discesa di rafting sul fiume Lao.

Dopo le ispezioni sul luogo della tragedia avvenuta il 30 maggio scorso, ieri l’ingegnere Giuseppe Viggiani consulente della Procura, il geologo Giuseppe Campanella e l’ingegnere Pasquale Saladino e il professor Francesco Calomino, nominati dalle parti, hanno verificato lo stato delle attrezzature utilizzate quel giorno per la discesa sul fiume. In particolare sono stati ispezionati i caschi, i giubbotti salvagente e le mute in uso alla comitiva di studenti. Il vestiario tecnico dal giorno della tragedia è custodito presso la caserma Carabinieri di Castrovillari dove la comitiva fu trasferita da Laino Borgo per i primi interrogatori.

Inoltre è stata presa visione anche dei 7 gommoni utilizzati per la discesa prima di un nuovo sopralluogo nel fiume. La volontà della Procura della Repubblica, attraverso il fascicolo di indagine che vede iscritti dieci indagati, seguito dal sostituto Simona Manera, vuole accertare l’esatta dinamica dei fatti che hanno determinato l’incidente e la conseguente morte della studentessa 19enne di Rizziconi. Ma anche capire se l’attrezzatura utilizzata fosse conforme alle regole e i mezzi idonei alla navigazione e al trasporto di persone.

Potrebbe interessarti

Servizi Video

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano

17 Febbraio 2024 - 18:47
Cronaca

Morte operaio: tre persone iscritte nel registro degli indagati

17 Febbraio 2024 - 12:45
Cronaca

Frascineto, incidente sul lavoro: muore operaio albanese

11 Febbraio 2024 - 17:01
Cronaca

Il Carnevale inclusivo dei Lions: in maschera tra i bambini malati