13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

20:18

FINISCE 1-1 CON IL PORTICI Il Castrovillari saluta la serie D

19:10

IL CORDOGLIO DELL'AMMINISTRAZIONE Ci lascia Ortensia Caterini, la farmacista dal sorriso luminoso

Visto

883 Volte

POLLINO IN FIAMME

Ventiquattr’ore di fiamme tra Civita e Frascineto mandano in fumo oltre 200 ettari

Il rogo quasi sicuramente di origine dolosa ha impegnato quattro Canadair e quattro elicotteri le cui operazioni sono state rese ancora più complicate dal forte vento che ha interessato l'area

Oltre duecento ettari di macchia mediterranea e pineta sono andate in fumo nelle ultime ventiquattr’ore di fuoco che hanno interessato il Pollino in particolare nei comuni di Frascineto e Civita. Partito martedì pomeriggio il rogo si è sviluppato in maniera violenta ed estesa tra i costoni che interessano i due comuni arbereshe del territorio, arrivando pericolosamente vicino ad abitazioni e masserie.

Stato di massima allerta e operazioni di spegnimento rese ancora più complicate a causa del forte vento che ha permesso alle fiamme di estendersi rapidamente ma soprattutto non consentire ai mezzi aerei (8 in tutto) di sganciare con precisione le centinaia di litri d’acqua pescati dalla vicina Basilicata, a causa del mare particolarmente agitato sullo Jonio.

Il lavoro di oltre 40 unità a terra dei Vigili del fuoco provenienti dai comandi vicini e da Cosenza e Corigliano hanno permesso di mettere in sicurezza le masserie e le case nelle aree più colpite dalle fiamme che per buona parte della notte scorsa hanno costretto i Carabinieri di Castrovillari a interdire il traffico veicolare sulla provinciale che da Frascineto scende verso il mare.

Sul posto a contrastare l’avanzare delle fiamme anche squadre di Calabria Verde e volontari. A coordinare le operazioni delle squadre di terra (circa 40 unità tra Vigili del fuoco, personale di Calabria Verde e volontari) e dei mezzi aerei, due Direttori per le Operazioni di Spegnimento, uno del Comando vigili del fuoco di Cosenza ed uno dell’azienda Calabria Verde.

Dalle prime ore di ieri mattina ad operare dal cielo n° 4 canadair inviati dalle basi di Lamezia Terme e Ciampino, un elicottero regionale e tre elicotteri della flotta nazionale (Drago VF120 della base di Viggiano, Drago VF114 del reparto volo di Lamezia Terme e Lima09 dell’esercito). Per fortuna, nonostante la grande apprensione, non si sono registrati danni a persone.

Potrebbe interessarti

Servizi Video

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano

17 Febbraio 2024 - 18:47
Cronaca

Morte operaio: tre persone iscritte nel registro degli indagati

17 Febbraio 2024 - 12:45
Cronaca

Frascineto, incidente sul lavoro: muore operaio albanese

11 Febbraio 2024 - 17:01
Cronaca

Il Carnevale inclusivo dei Lions: in maschera tra i bambini malati