13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

Visto

828 Volte

INCIDENTE SUL LAVORO

Rende, operaio muore precipitando da un ponteggio: le reazioni dei sindacati

L'uomo era impegnato in attività di tinteggiatura. Dopo il decesso sul posto sono arrivati i Carabinieri di Rende per accertare le cause dell'incidente

Aveva 62 anni l’operaio morto ieri pomeriggio a Rende mentre lavorava all’interno di una azienda, in contrada Lecco. Proprio all’interno del capannone sito nella zona industriale mentre era impegnato in attività di tinteggiatura, è precipitato al suolo per cause in corso di accertamento ad opera dei Carabinieri della locale compagnia.

L’uomo è stato subito trasferito in ospedale ma è morto poco dopo il ricovero. Le sue condizioni erano molto gravi. Dopo l’ennesimo incidente che fa il paio con l’incidente a Scalea di un agricoltore schiacciato dal suo trattore mentre lavorava su un terreno di proprietà, sono intervenuti Giuseppe Lavia, segretario generale della Cisl Cosenza, e Pasquale Costabile, reggente della Filca Cisl Calabria.

Cisl e Filca: rafforzare prevenzione e potenziare i controlli

«Ora è il momento del cordoglio. La CISL e la FILCA calabrese si stringono al dolore della famiglia e dell’intera comunità. Non si può uscire di casa per recarsi a lavoro e non fare più ritorno. Come CISL e come FILCA continuiamo a sostenere che il tema della mancata sicurezza rimane una questione nazionale che va affrontata con decisione, garantendo il rispetto delle norme, rafforzando la prevenzione e potenziando il personale per i controlli».

Fillea Cgil: assistiamo a una vera e propria strage

«Si continua a morire senza sosta sui luoghi di lavoro. Oramai è una vera e propria strage. Come Fillea ci stiamo battendo da anni per mettere la sicurezza sui luoghi di lavoro al centro dell’agenda del governo. Chiediamo più controlli, più ispettori e il rispetto delle norme vigenti in materia di sicurezza. Come Fillea chiediamo, per l’ennesima volta, misure urgenti, fra le quali anche l’estromissione dagli appalti pubblici delle aziende che non rispettano gli standard di sicurezza e che non applicano i contratti nazionali sottoscritti dai sindacati più rappresentativi. Esprimiamo tutto il nostro cordoglio e la nostra vicinanza ai familiari del lavoratore deceduto oggi a causa delle ferite riportate dopo essere caduto da un’impalcatura mentre era impegnato in alcuni lavori di tinteggiatura» ha dichiarato il segretario generale della Fillea Calabria, Simone Celebre, un merito all’ennesimo incidente sul lavoro verificatosi oggi in un’azienda a Rende.

Potrebbe interessarti

Servizi Video

17 Febbraio 2024 - 18:47
Cronaca

Morte operaio: tre persone iscritte nel registro degli indagati

17 Febbraio 2024 - 12:45
Cronaca

Frascineto, incidente sul lavoro: muore operaio albanese

11 Febbraio 2024 - 17:01
Cronaca

Il Carnevale inclusivo dei Lions: in maschera tra i bambini malati

7 Febbraio 2024 - 17:20
Cultura

Nasce Pi.Ca.Lab. il primo museo didattico ospitato in una scuola