13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

Visto

1264 Volte

SCONTRO POLITICO

Lo Polito: Arrical un carrozzone che già chiede soldi ai comuni

Continua il dibattito politico tra il primo cittadino di Castrovillari e i membri di Fratelli d'Italia, dopo la querelle sulle sorti del tribunale.

«Ancora non è entrata in funzione e già ci hanno chiesto i soldi per il funzionamento annualità 2022». Semplificata così dal sindaco Domenico Lo Polito la nuova authority regionale per rifiuti e acqua, definita senza mezzi termini un «carrozzone» al quale il comune di Castrovillari ha aderito con il solo voto dei consiglieri di minoranza.

Per altri quattro comuni calabresi che nelle settimane passate avevano approvato delibere di non adesione alla nuova authority chiamata a gestire il ciclo di acqua e rifiuti la Regione Calabria aveva provveduto al commissarimamento esercitando il potere sostitutivo attraverso l’individuazione del commissario ad acta, il quale dovrà adottare, in sostituzione delle amministrazioni, il provvedimento di adesione all’Arrical, istituita con legge regionale n. 10 del 20 aprile 2022 e riguardante l’organizzazione dei servizi pubblici locali dell’ambiente.

I costi di questi servizi «gravano sui cittadini» ha spiegato Lo Polito sul suo profilo social bacchettando i membri dell’opposizione colpevoli di aver votato l’adesione ad Arrical, specificando che «non si capisce come i comuni potranno mettere in bilancio somme per pagare manutenzione reti e depurazione visto che non incassano più le tariffe».

«Se penso che a questa adesione, hanno votato a favore (riferito ai membri di minoranza, ndr) solo perché viene dalla loro parte politica che governa (malissimo) la regione Calabria, mentre hanno votato contro una semplice variazione di bilancio per far incassare al comune di Castrovillari 500 mila euro per ristrutturare la palestra del villaggio scolastico, credo la domanda sia dovuta e la ribadisco: i componenti di FdI di questo territorio da che parte stanno?»

Potrebbe interessarti

Servizi Video

18 Maggio 2024 - 16:47
Attualità

Nasce la fondazione Talea: per far crescere nuovi talenti

4 Maggio 2024 - 18:18
Attualità

San Basile: il presidente albanese Begaj svela il monumento dedicato a Skanderbeg

30 Aprile 2024 - 17:26
Attualità

Mattarella a Castrovillari: le voci del territorio

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano