13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

Visto

345 Volte

SERIE D

Castrovillari -Licata termina a reti inviolate (0-0)

Nel deserto del Mimmo Rende, i lupi del Pollino non riescono a conquistare la loro prima vittoria stagionale nonostante importanti segnali di ripresa. In settimana dovrebbero arrivare novità di mercato.

Castrovillari – Licata 0-0
CASTROVILLARI Rugna; Anzillotta, Olivieri (43′ st Scognamiglio sv), Aceto, Atteo; Candilio, Cosenza, Abbenante; Khoris, Novello (19′ st Jawara ), Izco. A disp.: Aprile, Visciglia, Arrigucci, Andreassi, Marrone, Serafino, Figliuzzi. All.:Tricarico.
LICATA Valenti; Calaiò, Orlando, Cappello (19′ st Francia ); Giannone, Garau, Murgia, Haberkon (37′ st Minacori sv), Rotulo (42′ st Rotulo sv); Lanza, Saito. A disp.: Perkons, Giuliana, Graci, Curro’, Cipriano, Vari. All.:Romano
ARBITRO: Calzolari di Albenga
NOTE:Al 40′ st espulso Calaiò(L) per doppia ammonizione. Spettatori 100 circa.
Ammoniti:Orlando (L).  Rec.:0′ pt;5′ st

Sicuramente ci sono dei segnali di ripresa importanti ed evidenti. Ma per provare veramente a scalare la montagna serve ben altro al Castrovillari ancora a secco di vittorie in questo campionato. Contro il Licata finisce con un classico risultato ad occhiali, troppo poco se si vuole veramente pensare a compiere un miracolo, ma se si considera che i siciliani viaggiano nei piani alti della classifica, questo punto può anche essere accolto positivamente. Dopo la figuraccia di Portici non era facile rimettere gambe e testa in campo, ed alla fine se si pensa che il Castrovillari ha ben retto il campo si può anche essere soddisfatti.

C’è sicuramente qualcosa di positivo. Sulle corsie difensive Abbenante e Anzillotta (rientrato in rossonero) hanno dato garanzie a mister Tricarico, con il primo miglior in campo insieme a Izco, quest’ultimo devastante in alcune sue incursioni centrali. Cosenza rimane ancora sacrificato nelle retrovie, mentre in avanti manca ancora quella qualità che possa incidere sul rendimento della squadra. Serve un difensore centrale e un ulteriore attaccante per garantire quantità e qualità ad una squadra che deve provare a compiere una impresa. E per fare ciò non si può rimanere cosdì. Lo stesso tecnico rossonero in sala stampa, dopo aver elogiato i ragazzi per l’ottima gara disputata, ha evidenziato come sia mancato in fase offensiva quel guizzo importante da far cambiare le sorti della gara rimarcando d una precisa domanda che questa squadra ancora attende di essere completata. Vedremo cosa accasdrà in settimana.

Cronaca:  quella odierna è stata una gara molto equilibrata, in particolare nella prima frazione di gioco con i padroni di casa pericolosissimi nel primo minuto con Izco. Il numero 11 rossonero dribbla un paio di avversari e si proietta in area di rigore dalla destra. Tiro potente di un soffio a lato. Occasionissima per i rossoneri. Ancora Izco si rende pericoloso dalla distanza con un tiro al volo alla mezz’ora che sfiora la traversa. Sulla corsia di destra l’asse Azzillotta-Novello funziona, ed in un paio di occasioni quest’ultimo scodella al centro palle interessanti che non vengono però sfruttate. Il Licata prova a fare la partita ma è ben imbrigliato da Aceto e compagni. Ma quando Rotulo sul finire del primo tempo ha la palla per il vantaggio, ci pensa Rugna a opporsi e deviare in angolo.Nella ripresa i gialloblù provano ad orchestrare una manovra offensiva più intensa, ma il Castrovillari trova una discreta compattezza difensiva che lo rende poco vulnerabile e solo in un caso rishcia qualcosa, quando al minuto 57 Cappello insacca da due passi. Ma ci pensa l’arbitro a rimettere la gara in parità annullando la rete per un fallo in area del giocatore siciliano. A cinque minuti dalla fine il Licata rimane in dieci uomini: espulso Calaiò. Il Castrovillari accenna a un forcing finale che si spegne però sui piedi di Khoris che in piena area non sfrutta una ghiotta occasione calciando debolmente. Nel deserto del Mimmo Rende (poche decine di paganti) termina così 0-0 questa sfida. Ora basta appelli e proclami, servono fatti e risorse umane importanti.

Potrebbe interessarti

Servizi Video

17 Febbraio 2024 - 18:47
Cronaca

Morte operaio: tre persone iscritte nel registro degli indagati

17 Febbraio 2024 - 12:45
Cronaca

Frascineto, incidente sul lavoro: muore operaio albanese

11 Febbraio 2024 - 17:01
Cronaca

Il Carnevale inclusivo dei Lions: in maschera tra i bambini malati

7 Febbraio 2024 - 17:20
Cultura

Nasce Pi.Ca.Lab. il primo museo didattico ospitato in una scuola