13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

Visto

528 Volte

SERIE D

Castrovillari, domenica è una finale contro il Portici

Ci sarà tempo per i dovuti "processi". Ma fino a quando la matemtica non li condanna i lupi del Pollino hanno l'obbligo di provare a compiere un miracolo

Il Castrovillari rimane appeso al filo della speranza. Questa in estrema sintesi il verdetto della 31° giornata di campionato.Rossoneri sconfitti (3-1) contro la corazzata Siracusa. Buon primo tempo degli uomini di mister Cavaliere che controllano bene gli aretusei fino a capitolare ad una manciata di minuti dal termine della prima frazione con una bella incursione di Russotto sul filo del fuorigioco che serve una palla al centro per il capocannoniere del torneo (17 centri) Alma che di piatto trafigge Patitucci.

La ripresa ha visto un Castrovillari poco concentrato che prende prima il raddoppio con Russotto e poi il tris con Forchignone. Gol della bandiera su rigore per i lupi rossoneri trasformato da Khoris.

Una giornata quella di ieri che ha visto capitolare tutte le squadre che lottano per la permanenza eccezion fatta per la Gioiese (già retrocessa) che impone il pari casalingo contro il più quotato Sant’Agata. Risultati che aumentano, semmai c’è ne fosse bisogno, il rimpianto in casa rossonera per un torneo che poteva e doveva essere gestito in modo differente.

Tant’è, restano 3 gare alla fine dove gli uomini di mister Cavaliere, a lui il merito di aver rivitalizzato la squadra, dovranno fare bottino pieno ad iniziare da domenica contro il Portici per quella che si preannuncia come una finale. I rossoneri non solo dovranno vincere obbligatoriamente (se non vorranno dire arrivederci alla serie D) per portarsi a -12 dai campani ma dovranno fare filotto nelle ultime due gare contro Licata ( in trasferta sul neutro di Ravanusa) per concludere in casa contro la Gioiese. Di contro i campani, dell’ex Teyou, nelle ultime tre gare non dovranno fare più di 1 punto nelle rimanenti gare contro Vibonese (in casa) in lotta per la seconda piazza e nella trasferta di Agrigento.

Insomma, una strada molto in salita ma non impossibile per i lupi del Pollino che cercheranno con le unghia e con i denti di rimanere aggrappati alla serie D provando a fare filotto nelle ultime 3 gare.

Successivamente ci sarà  tempo dei processi ora è tempo di crederci ci si augura con il sostegno del pubblico amico che nei momenti del bisogno ha sempre risposto presente.

Potrebbe interessarti

CASTROVILLARI SI TINGE D'AZZURRO

Grande festa per i 10 anni del Napoli club

di Redazione

Servizi Video

18 Maggio 2024 - 16:47
Attualità

Nasce la fondazione Talea: per far crescere nuovi talenti

4 Maggio 2024 - 18:18
Attualità

San Basile: il presidente albanese Begaj svela il monumento dedicato a Skanderbeg

30 Aprile 2024 - 17:26
Attualità

Mattarella a Castrovillari: le voci del territorio

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano