13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

Visto

374 Volte

SANITA' A RISCHIO

Lungro, la minoranza incalza: «salviamo l’ospedale dall’oblio»

La minoranza punta il dito contro l'amministrazione per attivare una strategia che eviti la perdita del presidio sanitario territoriale

«La denuncia della Uil Flp di Cosenza che descrive la drammatica situazione in cui versa l’ospedale di Lungro è una cosa che ci preoccupa e ci vede responsabilmente al fianco del sindacato per la salvaguardia del presidio sanitario territoriale, che va difeso con ogni mezzo democratico per la tutela del diritto alla salute dei cittadini lungresi e di tutto il comprensorio».

Lo afferma a nome della minoranza in consiglio comunale Elisabetta Santoianni che in alcune occasioni si è resa disponibile per partecipare ad incontri presso l’Asp ai quali era presente la rappresentanza sindacale, proprio per ribadire la necessità di accendere i riflettori sulle carenze strumentali e di personale del Capt di Lungro.

«Dispiace evidenziare – aggiunge Santoianni – come a difendere la sopravvivenza dell’ospedale di Lungro non sia scesa in campo in primo luogo l’amministrazione comunale che sembra sorda ai bisogni di un così importante servizio sanitario per i cittadini ed il territorio. Ormai da mesi la dialisi va avanti solo per l’attaccamento e la passione dei pochi medici rimasti in servizio, senza che nessuno si preoccupi di battagliare per averne di più ed evitare turni massacranti agli eroici due professionisti che resistono per dare assistenza ai pazienti. Così come nulla è stato fatto per il fantomatico progetto di medicina di prossimità sbandierato in campagna elettorale e mai di fatto realizzato. A Lungro stiamo depauperando quel poco che era rimasto, nel disinteresse della politica locale. Si paventa la chiusura del punto di primo intervento, la radiologia è chiusa da Giugno e se non fosse per il sindacato e per il nostro impegno al loro fianco tutto sarebbe già andato perduto. Serve una inversione di rotta, sapendo che la sanità non ha colore politico ma tutti insieme bisognerebbe lavorare per salvaguardarla a beneficio della cittadinanza».

Potrebbe interessarti

di Domenico Fortunato

Servizi Video

17 Febbraio 2024 - 18:47
Cronaca

Morte operaio: tre persone iscritte nel registro degli indagati

17 Febbraio 2024 - 12:45
Cronaca

Frascineto, incidente sul lavoro: muore operaio albanese

11 Febbraio 2024 - 17:01
Cronaca

Il Carnevale inclusivo dei Lions: in maschera tra i bambini malati

7 Febbraio 2024 - 17:20
Cultura

Nasce Pi.Ca.Lab. il primo museo didattico ospitato in una scuola