13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

13:15

PRESENTATO IL PROGRAMMA Tutto pronto per il Pollicino Book Fest

22:07

POESIA POPOLARE CONTAMINATA DAI RITMI MODERNI Musica e Teatro in ricordo di Luigi Russo

Visto

195 Volte

LA VERTENZA

Ex Consorzio di Trebisacce, sei mesi di arretrati: «lavoratori vivono incertezza e pesante disagio economico»

I sindacati chiedono al commissario liquidatore un incontro urgente: «situazione non più tollerabile»

Prosegue nell’ex Consorzio di bonifica integrale dei bacini dello Jonio cosentino di Trebisacce lo stato di agitazione dei lavoratori, a causa del mancato pagamento di sei mensilità, da agosto a dicembre 2023 più la tredicesima. «I lavoratori continuano a vivere una condizione di pesante disagio economico ed incertezza – denunciano i Segretari Generali dei sindacati territoriali di categoria Federica Pietramala (Flai Cgil) Antonio Pisani (Fai Cisl), e Marco Stillitano (Filbi Uil)».

La triplice afferma che il commissario liquidatore Zupo non si è ancora insediato, e «nemmeno mai visto dal momento della sua nomina, bloccando di fatto tutti gli adempimenti, compreso il pagamento degli stipendi. Una situazione che non è più assolutamente tollerabile, così come non sono più accettabili questi ritardi che calpestano dignità e diritti salariali delle maestranze. Lavoratori essenziali per l’economia di un territorio a forte vocazione agricola, qual è la Piana di Sibari in cui sono presenti tante aziende agricole, specie in un momento determinante come la campana irrigua che dovrà partire a breve».

«Ancora una volta – prosegue la nota sindacale – saremo costretti ad intraprendere tutte le azioni sindacali, anche forti se necessario, per tutelare i diritti di questi lavoratori, affinché ottengano il giusto riconoscimento e pagamento di tutte le mensilità pregresse. Chiediamo una doverosa presa di responsabilità – concludono Pietramala, Pisani e Stilittano – a cominciare dalla convocazione di un immediato e urgente incontro da parte del Commissario Liquidatore».

Potrebbe interessarti

Servizi Video

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano

17 Febbraio 2024 - 18:47
Cronaca

Morte operaio: tre persone iscritte nel registro degli indagati

17 Febbraio 2024 - 12:45
Cronaca

Frascineto, incidente sul lavoro: muore operaio albanese

11 Febbraio 2024 - 17:01
Cronaca

Il Carnevale inclusivo dei Lions: in maschera tra i bambini malati