13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

Visto

230 Volte

IL CONVEGNO

Radici&Futuro: giovani e istituzioni con il Consorzio Legno Valle Mercure per la tutela del territorio

Nel corso di un incontro che si è svolto a Laino Castello con autorità locali, professionisti ed esperti forestali, è stato annunciato un progetto educativo che si realizzerà con la piantumazione di 200 alberi di castagno da parte di studenti delle scuole locali, con la collaborazione di Sorgenia.

Nella Giornata nazionale degli alberi che si è celebrata il 21 novembre, è stata presentata la nuova iniziativa sociale Radici&Futuro per la valorizzazione della Valle del Mercure. Nel corso di un incontro che si è svolto a Laino Castello con autorità locali, professionisti ed esperti forestali, è stato annunciato un progetto educativo che si realizzerà con la piantumazione di 200 alberi di castagno da parte di studenti delle scuole locali, con la collaborazione di Sorgenia.

Quella di ieri è stata una giornata dedicata alle giovani comunità del territorio affinché i valori del rispetto dell’ambiente germoglino e crescano nel futuro delle nuove generazioni. Con questo spirito il Consorzio Legno Valle Mercure ha organizzato a Laino Castello l’iniziativa Radici&Futuro, in occasione della Giornata nazionale degli alberi. Il Consorzio conta 22 imprese calabresi, lucane e della bassa Campania che operano nel settore forestale da circa dieci anni fornendo anche cippato di legno a uso energetico, attività che costituisce una risorsa chiave per l’economia del territorio.

La prima edizione di Radici&Futuro coinvolge la comunità locale rinnovando l’impegno sociale del Consorzio per lo sviluppo dell’area. Nell’incontro sono intervenute anche le amministrazioni locali e alcune scuole con i loro studenti ai quali si rivolge il progetto per la piantumazione di 200 alberi ad alto fusto nei comuni compresi nella zona del Mercure, donati e messi a dimora dal Consorzio Legno Valle Mercure con la collaborazione di Sorgenia, proprietaria della centrale del Mercure e presente all’incontro. I Comuni che aderiscono all’accordo sono: Laino Borgo, Laino Castello, Castelluccio Superiore, Castelluccio Inferiore, Mormanno, Papasidero e Lauria.

Sono intervenuti inoltre professionisti agronomi, esperti forestali e professionisti della filiera del legno che hanno illustrato agli studenti i concetti e i metodi legati all’utilizzo del legno e alla valorizzazione dei boschi. Radici&Futuro nasce per diffondere la consapevolezza che gestire un bosco significa coltivarlo con tecniche colturali mirate alla conservazione delle sue funzionalità e allo sviluppo della biodiversità. L’obiettivo è alimentare verso i giovani la cultura della tutela del territorio, partendo dal presupposto che iniziative educative come questa non siano azioni isolate ma entrino a far parte delle pratiche quotidiane. E che ogni pianta donata e piantumata sia poi custodita da ogni studente.

«Il progetto Radici&Futuro – ha dichiarato Antonella Rizzo Presidente del Consorzio Legno Valle Mercure – rappresenta un riuscito esperimento di patto sociale tra le comunità di questo bel territorio e le imprese locali che, proprio in queste aree, intendono operare con valore e rispetto dei principi etici al fine di creare positive ricadute sul futuro della Valle del Mercure, mai come in questi anni messe in pericolo dalla mancanza di opportunità e di prospettive».

«Partecipiamo a questo progetto sociale voluto dal Consorzio Legno Valle Mercure perché riteniamo fondamentale prenderci cura dei territori in cui facciamo impresa – ha aggiuntoCarlo Perri, Ad di Sorgenia Biomassa –  convinti che il futuro delle comunità locali non possa essere costruito senza la partecipazione attiva delle nuove generazioni. Abbiamo deciso di sostenere questa iniziativa in continuità con altre azioni di sensibilizzazione per la cura dell’ambiente, realizzate anche a livello nazionale, con il coinvolgimento di cittadini e scuole».

Potrebbe interessarti

di Domenico Fortunato

Servizi Video

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano

17 Febbraio 2024 - 18:47
Cronaca

Morte operaio: tre persone iscritte nel registro degli indagati

17 Febbraio 2024 - 12:45
Cronaca

Frascineto, incidente sul lavoro: muore operaio albanese

11 Febbraio 2024 - 17:01
Cronaca

Il Carnevale inclusivo dei Lions: in maschera tra i bambini malati