18:36

INTERVENTO DELLA POLIZA PENITENZIARIA Castrovillari, detenuto appicca fuoco in cella

13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

0:42

APPUNTAMENTO IL 16 GIUGNO Marathon, un percorso per innamorarsi del Pollino

Visto

258 Volte

LA FESTA DEL VINO

Mormanno si prepara all’evento di Perciavutti

Una intera comunità si dedica alla organizzazione dell’evento più rappresentativo. Pappaterra: il vino chiave di lettura per presentare il meglio del territorio

Una festa di popolo, nel vero senso della parola, in quanto a Mormanno tutta la comunità si coinvolge a vario titolo perché Perciavutti trasferisca ai visitatori il calore e l’accoglienza della città. E’ iniziato il conto alla rovescia nei quartieri del centro storico Casalicchio, Costa, Capo lo serro e Torretta che sono il cuore pulsante dell’evento più rappresentativo per il comune guidato dal sindaco, Paolo Pappaterra, che con la sua amministrazione è al fianco dell’associazione Comunalia che da sempre organizza l’appuntamento legato alla tradizione della spillatura delle botti.

La data da segnare in agenda è il 7 dicembre – giorno clou della manifestazione – per poi proseguire con un ricco calendario di attività collaterali fino al 10 dicembre attorno alla ricca esperienza dei vuttari che sono lo spazio dentro il quale si “consuma” la convivialità e l’accoglienza dei turisti e degli appassionati che scelgono Mormanno per un incontro con la ricchezza enogastronomica del Pollino. Un evento identitario sostenuto dalla Regione Calabria attraverso il progetto di valorizzazione del turismo esperienziale attorno al brand “Calabria Straordinaria” e dal Parco nazionale del Pollino da sempre sostenitrice convinta di appuntamenti che legano la valorizzazione della tradizione con la promozione della destinazione Pollino.

«Ci prepariamo ad una quattro giorni straordinariamente ricca di appuntamenti e momenti che non solo mettono il vino al centro del progetto di Perciavutti, ma lo utilizzano come chiave di lettura per presentare il meglio di ciò che offre Mormanno in ambito culturale, enogastronomico, naturalistico, esperienziale e in larga scala il Pollino che sempre più diventa una destinazione turistica preferita dai viaggiatori che amano le aree interne e le sue peculiarità» ha sottolineato il sindaco Paolo Pappaterra. 

La macchina organizzativa è già al lavoro per preparare al meglio l’evento che dal 7 al 10 dicembre prevede una serie di appuntamenti che regaleranno al grande pubblico che da sempre affolla Mormanno musica, gastronomia, tradizione, mercatini artigianali, focus culturali, convegni, il tradizionale palio delle botti e tanto altro. «Un ringraziamento speciale lo dobbiamo a Comunalia e tutti i volontari che in questo periodo lavorano alacremente per trasformare Mormanno nella capitale del vino – ha aggiunto il Sindaco Pappaterra – Senza di loro l’evento non avrebbe modo di esistere e svilupparsi nella modalità unica che lo connota. Noi come amministrazione siamo al loro fianco che sono il motore vero della nostra festa per eccellenza e della nostra comunità».

«Perciavutti è ormai un brand consolidato che ci rende riconoscibili e riconosciuti in tutta la Calabria e non solo. E’ un grande orgoglio poter raccontare il nostro territorio con il saper fare che ci contraddistingue e che fa parte della nostra storia comunitaria. Il vino – ha aggiunto il consigliere Flavio De Barti con delega al turismo – diventa l’attrattore capace di convogliare sul Pollino tanti appassionati che arrivano per scoprire la montagna, i borghi, le cantine e tutto ciò che ruota attorno ad un grande territorio dove la produzione vitivinicola ha fatto la storia ed oggi diventa economia sostenibile».

Potrebbe interessarti

di Vincenzo Alvaro

Servizi Video

18 Maggio 2024 - 16:47
Attualità

Nasce la fondazione Talea: per far crescere nuovi talenti

4 Maggio 2024 - 18:18
Attualità

San Basile: il presidente albanese Begaj svela il monumento dedicato a Skanderbeg

30 Aprile 2024 - 17:26
Attualità

Mattarella a Castrovillari: le voci del territorio

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano