13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

Visto

526 Volte

LA CONDANNA

Colpì un agente di Polizia Municipale a Saracena: la Corte d’Appello conferma la sentenza di primo grado

L'uomo già condannato ad un anno si rese protagonista di un episodio violento aggredendo con un colpo di bastone alla nuca un agente in servizio durante un controllo

Era l’agosto del 2017 quando M.R. aggredì un Agente della Polizia Municipale del Comune di Saracena, colpendolo con un bastone alla nuca nel mentre effettuava un controllo nel pieno esercizio delle proprie funzioni. L’uomo fu condannato ad un anno nel primo grado di giudizio dal Tribunale di Castrovillari. Ieri davanti al presidente della Prima Sezione Penale della Corte di Appello di Catanzaro, si è discusso il processo penale a carico a dell’imputato. I giudici hanno confermato la sentenza di primo grado in linea con le richieste delle parti civili e del Procuratore Generale.

Il Comune di Saracena, in persona del Sindaco pro tempore, rappresentato dall’avvocato, Eugenio Gioiella, e l’Agente della Polizia Municipale, difeso dall’avvocato Rosalba Amato, si sono costituiti parte civili nel procedimento penale a carico dell’uomo, esprimendo «piena soddisfazione per la conferma della sentenza di condanna e per il risultato ottenuto, essendo stato sanzionato un comportamento altamente lesivo dell’operato della Polizia Locale che con grande professionalità si pone da sempre a tutela del territorio di Saracena».

Potrebbe interessarti

di Domenico Fortunato

Servizi Video

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano

17 Febbraio 2024 - 18:47
Cronaca

Morte operaio: tre persone iscritte nel registro degli indagati

17 Febbraio 2024 - 12:45
Cronaca

Frascineto, incidente sul lavoro: muore operaio albanese

11 Febbraio 2024 - 17:01
Cronaca

Il Carnevale inclusivo dei Lions: in maschera tra i bambini malati