13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

Visto

302 Volte

IL LIBRO

San Basile, presentato Ethnikitchen: ricette, storie di popoli e nazioni

Grazie al Sai della cittadina Arbereshe sono state raccolte 24 ricette tipiche dei paesi di provenienza dei beneficiari del progetto di accoglienza e altre arbereshe

Integrazione e cucina, queste le parole chiave della presentazione del nuovo libro “Ethnikitchen” a cura del sistema per accoglienza per rifugiati politici “SAI”, attivo già dal 2014 nel territorio di San Basile. «Non solo ricette, ma storie di popoli e nazioni» ha affermato la coordinatrice del progetto Caterina Pugliese descrivendo il libro, composto da 24 ricette, alcune tipiche dei Paesi di provenienza delle beneficiarie dell’associazione e altre di provenienza arbëreshë, presentate dalle operatrici.

Una iniziativa nata «tra i banchi di scuola», ha spiegato la responsabile alla scolarizzazione e all’alfabetizzazione Angela Bellizzi, proprio perché «il cibo è uno strumento per avviare uno scambio». Uno scambio che è assolutamente ben riuscito e che, nonostante le svariate diversità di culture, ha accomunato tutti grazie ad un ingrediente comune, ovvero i semi di sesamo. Molto utilizzato nelle nostre terre nel periodo natalizio per la preparazione del dolce croccante ma anche estremamente comune nella cucina tunisina, marocchina e siriana.

L’operatrice del Sai ha sottolineato che il libro non viene proposto come un manuale, bensì come una spiegazione della preparazione casalinga delle pietanze, ricordando che «la cucina è il cuore della casa». All’interno del libro si trova anche una ricetta, ovvero quella del “riso guldn” iracheno (cioè riso colorato) che è stata proposta dalla vincitrice del contest amatoriale “Rice Challenge”. Inoltre scansionando il QR code stampato sul retro è possibile accedere a 5 video-ricette, tra cui quella appena citata. Alla presentazione era presente anche il sindaco di San Basile, Vincenzo Tamburi, il quale ha ringraziato coloro che hanno contribuito al progetto. La serata si è conclusa con l’assaggio di alcuni dolci le cui ricette erano presenti nel volume, come le Msemmen marocchine e il Bakllava turco.

Potrebbe interessarti

di Vincenzo Alvaro

Servizi Video

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano

17 Febbraio 2024 - 18:47
Cronaca

Morte operaio: tre persone iscritte nel registro degli indagati

17 Febbraio 2024 - 12:45
Cronaca

Frascineto, incidente sul lavoro: muore operaio albanese

11 Febbraio 2024 - 17:01
Cronaca

Il Carnevale inclusivo dei Lions: in maschera tra i bambini malati