13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

13:15

PRESENTATO IL PROGRAMMA Tutto pronto per il Pollicino Book Fest

22:07

POESIA POPOLARE CONTAMINATA DAI RITMI MODERNI Musica e Teatro in ricordo di Luigi Russo

Visto

354 Volte

VIABILITA'

Riaperta al traffico la strada provinciale che collega Cassano all’Jonio a Civita

La chiusura si era resa necessaria, a causa di un movimento franoso che ha interessato l’arteria negli anni scorsi.

Dopo circa 15 anni, è stata riaperta oggi al traffico veicolare la strada provinciale che collega Cassano all’Jonio a Civita e, soprattutto, con lo svincolo di Frascineto dell’autostrada A2 “del Mediterraneo”. La chiusura si era resa necessaria, a causa di un movimento franoso che ha interessato l’arteria negli anni scorsi. Va detto che i lavori di ammodernamento e di messa in sicurezza hanno riguardato il montaggio delle barriere guardrail, la sistemazione dei tombini con montaggio delle griglie, la canalizzazione delle acque superficiali e la realizzazione del manto di bitumatura, per un importo complessivo di 150 mila euro. Alla riapertura della Cassano-Civita erano presenti, fra gli altri, il Presidente della Provincia di Cosenza, Rosaria Succurro, i tecnici dell’amministrazione provinciale, l’assessore regionale all’Agricoltura, Gianluca Gallo, ed il sindaco di Cassano, Gianni Papasso. “Per l’amministrazione provinciale –ha affermato la Succurro- riaprire oggi questa strada al traffico veicolare è molto importante perchè dal territorio giungeva quest’importante richiesta che noi abbiamo voluto, concretamente, portare avanti subito dopo qualche mese dal mio sopralluogo”. “La riapertura permette –ha aggiunto- che lo Jonio sia collegato con il Pollino ed è importante, altresì, perché le comunità di Cassano e Civita, possono avere finalmente una strada percorribile e sicura”. “La riapertura della Cassano Civita – ha dichiarato l’assessore Gallo – è un risultato molto importante. Avere questa strada finalmente riaperta al traffico veicolare in maniera sicura e legittima è molto importante per la comunità cassanese, perchè da uno sfogo a nord ed è importante per Civita perché la collega meglio in attesa della realizzazione della strada a scorrimento veloce che collegherà Cassano, Civita, Frascineto e Castrovillari”. “Una strada –ha concluso- che la Regione ha finanziato per 40 milioni di euro e che è in fase di progettazione, in grado di costituire naturalmente per noi cassanesi un momento importante, allo scopo di fare in modo che i collegamenti dell’abitato di Cassano, sia per l’autostrada sia con la comunità di Castrovillari, siano più fluidi e più veloci”.

Potrebbe interessarti

di Redazione

di Vincenzo Alvaro

Servizi Video

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano

17 Febbraio 2024 - 18:47
Cronaca

Morte operaio: tre persone iscritte nel registro degli indagati

17 Febbraio 2024 - 12:45
Cronaca

Frascineto, incidente sul lavoro: muore operaio albanese

11 Febbraio 2024 - 17:01
Cronaca

Il Carnevale inclusivo dei Lions: in maschera tra i bambini malati