13:47

VIGILI DEL FUOCO IN AZIONE Camion si ribalta sull’A2 tra Frascineto e Sibari

11:07

L'OPERAZIONE DI POLIZIA La droga dei cinesi nel territorio delle ndrine

17:23

INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI Tutti in piazza per i Gemelli DiVersi

11:41

ATTIVITA' DEI CARABINIERI Castrovillari: cocaina in casa, arrestato

19:58

ACCORPATE ANCHE SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI Dimensionamento scolastico. Castrovillari può diventare un caso

22:02

CELEBRATA A CASTROVILLARI E LAINO BORGO Festa dell’albero: il futuro della natura nelle mani dei bambini

15:26

PANCRUSCO AI SAPORI DEL POLLINO Per Natale arriva il panettone salato di Piero De Gaio

20:29

FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO Castrovillari film festival, ecco i vincitori

15:17

UNA STORIA INIZIATA NEL LONTANO 1993 La Centrale nel Parco. Facciamo chiarezza

22:40

OPERATIVI NEI PROSSIMI GIORNI Ospedale, in arrivo 8 medici cubani a Castrovillari.

14:49

PERDITA RETE IDRICA Sospensione erogazione acqua

7:51

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE Nasce la rete museale della Sibaritide e del Pollino

22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

Visto

266 Volte

INIZIATIVA DEL ROTARY

Convegno: “Viaggio esplorativo nella ricerca scientifica in Calabria”

Evento rivolto alle classi IV e V del Liceo Scientifico “E. Mattei” e dell’Istituto Tecnico Industriale “E. Fermi” di Castrovillari.

Sabato si è tenuta, al Teatro Sybaris presso il Protoconvento Francescano di Castrovillari, la 2a Tappa del Convegno “Viaggio esplorativo nella ricerca scientifica in Calabria” promosso dal Club Rotary di Castrovillari “I Pulinit – del Pollino”, patrocinato dal Comune di Castrovillari ed indirizzato alle classi IV e V del Liceo Scientifico “E. Mattei” e dell’Istituto Tecnico Industriale “E. Fermi” di Castrovillari.
Il Convegno è stato introdotto dal Presidente del Rotary Nicola Nicoletti che ha esortato le ragazze ed i ragazzi a far tesoro della partecipazione all’evento anche, eventualmente, per le scelte di istruzione universitaria che li riguarda da vicino. Successivamente ci sono stati i saluti da parte del Sindaco della Città del Pollino, Domenico Lo Polito, e dei due Dirigenti Scolastici, Raffaele Le Pera e Bruno Barreca. L’incontro è stato moderato dal docente Marco Castriota il quale, dopo i ringraziamenti di rito, ha introdotto i relatori, Riccardo C. Barberi, Direttore del Dipartimento di Fisica dell’UNICAL, ed Amerigo Beneduci del Dipartimento di Chimica e Tecnologie Chimiche dell’UNICAL.

La prima relazione, dal titolo “Energia, Ambiente…Moda: tutto è questione di Chimica”, è stata svolta da Amerigo Beneduci che ha presentato l’attività di ricerca da lui svolta partendo dallo studio degli elettrocromici per la realizzazione di finestre intelligenti, destinate all’implementazione dell’efficienza energetica degli edifici e passando alla funzionalizzazione della cellulosa fino ad arrivare a descrivere aspetti sperimentali per il monitoraggio dell’inquinamento delle acque marine. L’interessantissimo intervento si è concluso relazionando sulla ricerca svolta nell’ambito dello studio delle fibre di ginestra. Il Professor Beneduci ha mostrato come, con le fibre di ginestre, è stato possibile creare abiti che sono stati indossati da attrici e come, dai residui di lavorazione, è stato possibile ottenere mobili e mattoni da impiegare nel settore dell’automotive e/o dell’efficientamento energetico.

Dopo qualche domanda il moderatore ha dato la parola all’atro docente dell’Unical Riccardo C. Barberi che ha presentato la relazione dal titolo “La fisica e la Ricerca in Calabria: una valida opportunità di ricerca”. . Barberi ha inserito l’Università della Calabria nel contesto internazionale, sottolineando i diversi Ranking Mondiali (Classifiche mondiali) dove l’Università della Calabria si è qualificata in ottime posizioni.
Successivamente, dopo aver descritto le opportunità che vi sono all’Università della Calabria sia in termini di studio che di servizi offerti agli studenti, il professor Barberi ha introdotto tematiche attualissime circa le conseguenze dello sviluppo dell’intelligenza artificiale e dell’impatto in termine socio economici nelle nostre società indicandone le problematiche e suggerendo qualche interessante riflessione. Così facendo, dopo ave mostrato la fisica che serve per descrivere un calcio di punizione battuto da Pirlo, ha introdotto una parte della sua attività di ricerca, partendo dallo studio della soft matter (o materia molle o soffice) come i cristalli liquidi, passando per lo studio di nano strutture fino a mostrare lo studio svolto per la lettura dei papiri di Pompei o per le immagini degli spazi cardiaci interstiziali di un cuore di un pesciolino rosso realizzate mediante indagini tomografiche ad alta risoluzione. Infine ha presentato l’infrastruttura di ricerca STAR – Southern Europe Thomson Back-Scattering Source for Applied Research e le opportunità che tale infrastruttura può dare allo sviluppo delle attività di ricercatori e scienziati del sud Europa e del bacino del Mediterraneo. Le ragazze ed i ragazzi, insieme a tutti i presenti, hanno seguito con grande interesse entrambi gli interventi restando attenti a quanto veniva loro detto rapiti dalla passione dei due relatori che hanno saputo coinvolgere tutta la platea che si è lasciata trasportare per un paio d’ore nell’affascinante mondo della Ricerca in Calabria.

Potrebbe interessarti

di Domenico Fortunato

Servizi Video

1 Marzo 2024 - 10:11
Cronaca

Piazze di spaccio: sette arresti tra Castrovillari e Cassano

17 Febbraio 2024 - 18:47
Cronaca

Morte operaio: tre persone iscritte nel registro degli indagati

17 Febbraio 2024 - 12:45
Cronaca

Frascineto, incidente sul lavoro: muore operaio albanese

11 Febbraio 2024 - 17:01
Cronaca

Il Carnevale inclusivo dei Lions: in maschera tra i bambini malati