22:32

Festa della donna L’Aiga visita le carceri femminili

19:19

INIZIATIVA DEI COMMERCIANTI La moda ritorna protagonista nella città del Pollino

Visto

151 Volte

CONSIGLIO COMUNALE

Castrovillari, votato il Piano Pascolo con il regolamento di utilizzazione dei beni demaniali

Un piano che ha definito per il prossimo quinquennio, le strategie, le azioni gli interventi di conservazione gestionale del demanio Comunale

Il Consiglio comunale ha votato all’unanimità, il Piano Pascolo 2022/2027 con il regolamento di utilizzazione dei beni demaniali. Uno strumento voluto fortemente dall’assessore alle attività produttive Nicola Di Gerio per disciplinare l’utilizzazione del pascolo comunale, ma allo stesso tempo per mettere in sicurezza un’area vasta a nord della città, la cosiddetta Petrosa da valle fino ad un’ altitudine di circa 2000 mslm. Si tratta di un documento tecnico molto complesso, coordinato da Giannatale Tramaglino responsabile tecnico della Società T.T.C. Consulting S.r.l., specializzata nelle analisi della produttività, del valore pabulare e degli elementi di criticità ambientale delle aree a pascolo (studio di aspetti floristici, ambientali, foraggieri e gestionali).
Un piano che ha definito per il prossimo quinquennio, le strategie, le azioni gli interventi di conservazione gestionale del Demanio Comunale. Il tutto incentrato sulla salvaguardia degli habitat e delle specie d’interesse comunitario, coniugato con la valorizzazione sostenibile dell’area a pascolo. Il Piano interesserà una superficie di ettari 2.025,23, con un carico stagionale u.b.a./ha/anno pari a circa 300. In questo mese, sarà pubblicato l’ avviso per la concessione dei pascoli di demani gravati da uso civico e dei terreni demaniali comunali per la stagione in corso.
“Abbiamo affrontato la materia delle proprietà collettive, con l’idea di una tutela attiva degli ecosistemi e dell’assetto paesaggistico e idrogeologico del territorio. Crediamo che il Demanio Comunale, rappresenti la manifestazione di un costume antico, l’affermazione del rispetto delle Terre dello Stato. Siamo molto soddisfatti, che la nostra Città si sia dotata di un documento moderno, che lo allinea alle continue evoluzioni delle economie dei sistemi rurali. Si può certamente affermare, che abbiamo puntato tutto sulla nostra imprenditoria giovanile e specializzata.” “Infine voglio ringraziare pubblicamente, tutte le forze politiche presenti in Consiglio, che sono state un valore aggiunto, con cui si sono condivise le opportune misure e strategie di conservazione e valorizzazione dei nostri pascoli.”

Potrebbe interessarti

di Michele Martinisi

di Redazione

Servizi Video

24 Maggio 2022 - 22:45
Ambiente

Pollino su due ruote: inaugurato il nuovo tratto di ciclovia Campotenese – Morano Calabro

31 Maggio 2022 - 22:43
Cultura

Cultura e turismo: il villaggio Aldiana diventa una galleria d’arte

31 Maggio 2022 - 22:44
AttualitàCultura

Giudecche di Calabria: l’ebraismo nuovo attratto turistico

6 Giugno 2022 - 22:41
AmbienteSport

L’imperticata ritrova il suo re: Paolo Colonna vince la Marathon degli aragonesi