La Lega contro Lo Polito: il suo un atteggiamento repressivo verso cittadini e commercianti

aronne battaglia

 

CASTROVILLARI – “Atteggiamento repressivo piuttosto che preventivo, nei confronti della cittadinanza e dei commercianti inasprendo con delle ordinanze le restrizioni governative”. E’ l’accusa che muove l’esponente della Lega Salvini Castrovillari, Leo Battalgia, al Sindaco della città Mimmo Lo Polito.


Secondo Battaglia, “molti commercianti e ambulanti versano in condizioni di estrema difficoltà e, salvo qualche passerella per distribuire le mascherine da parte del Sindaco, in piena campagna elettorale pensa a fare rimpasti di Giunta. In concreto poco o nulla si è fatto per mostrare solidarietà alle attività , addirittura ignora la nostra richiesta di rifiutare gli stipendi di Giunta ( tra l’altro siamo a fine mandato e comunque continuano a percepire soldi )”. Inoltre “molti anziani , disabili e famiglie con situazioni problematiche sono state lasciate sole , e diversi quartieri senza acqua”. Anche per Nicola Aronne, altro esponente del partito di Salvini,  “la situazione debitoria dell’ente e le responsabilità dovute a chi ne ha generato il dissesto finanziario non devono passare in second’ordine, poiché vi è un chiaro intento da parte di chi governa la città di tentare di mascherare il tutto quasi facendolo metabolizzare ai cittadini e ad una città che sta per attraversare la peggiore crisi economica e finanziaria della sua storia”. Il sindaco – continua Aronne – “ha svolto il suo ruolo così come gli altri 8mila sindaci circa d’Italia con i poteri conferitigli dalla legge e non per opera dello spirito santo”. Aronne punta il dito sulla prossima campagna elettorale per la quale si sono già “accesi i riflettori” dove “questa amministrazione si è chiusa nei palazzi pensando già a riorganizzarsi in vista del voto piuttosto che scendere per le strade ad ascoltare le incessanti richieste dei cittadini che da più parti della città chiedono aiuto e attenzione”. Tante le pecche secondo Aronne di questa amministrazione che vanno dalla crisi idrica, alla cura del verde fino ad arrivare “all’incapacità di avviare nuovi cantieri e opportunità di lavoro per i tanti giovani che a breve subiranno un nuovo esodo verso il nord o l’estero per crearsi un futuro”.  La Lega sta già costruendo il programma per la città che viene ancor prima delle proposizioni di candidature a sindaco. Si incontrerà per discutere di una “intesa su alcuni punti del  programma” che stanno “a cuore alla Lega” la quale  in concerto “con il governo regionale e con il Vice Governatore Nino Spirlì, il Segretario regionale  Cristian Invernizzi e con il vice responsabile nazionale Enti Locali Walter Rauti che seguono con attenzione il territorio”.

e-max.it: your social media marketing partner
Gas Pollino
Potestio Castrovillari

I più letti

ABMreport.it


Via G. Militerni, 33 - 87012 Castrovillari (CS).
Testata giornalistica on line iscritta nel registro della stampa n°2/2011 del Tribunale di Castrovillari.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.