La regione non dimentichi gli istituti privati. Popolo della Famiglia chiude aiuto a Graziano

scuola inizio

 

CASTROVILLARI - Nell'emergenza Coronavirus la Regione Calabria non dimentichi gli istituti paritari e privati che sono a rischio sopravvivenza. E' l'appello che il Popolo della Famiglia attraverso il coordinatore regionale, Eraldo Rizzuti, ed il portavoce Gianni Donato, rivolgono al capogruppo Udc in consiglio regionale, Giuseppe Graziano. «Sono mesi - scrivono - che le stesse sono chiuse, pur continuando a svolgere la didattica on-line ed a fornire assistenza agli alunni ed alle famiglie. Questa situazione di stallo non consente di accedere alle entrate economiche ordinarie, pur rimanendo in atto le normali spese di gestione. Sarebbe, pertanto, opportuno che, come avvenuto per altri Comparti produttivi, anche queste benemerite Istituzioni possano godere di benefici economici straordinari da parte della Regione, considerata la grave situazione che potrebbe comprometterne la chiusura per la quasi totalità». Oltre all'ambito formativo si consideri la problematica occupazionale relativa a centinaia di Docenti e di Personale ATA. «Sarebbe veramente una disfatta epocale la loro scomparsa dal territorio regionale dove, alcune, operano da più di un secolo. Pertanto ci rivolgiamo a Te, conoscendone bene il dinamismo e l’intraprendenza, affinchè siano posti in essere dei provvedimenti efficaci ed immediati che possano ridare fiducia a queste Istituzioni, ormai in ginocchio». L'appello rivolto a Graziano è quello di farsi «portavoce presso il Governo nazionale affinchè anche le Istituzioni centrali prendano a cuore questa grave ed impellente problematica che interessa, in Italia, milioni di famiglie e di ragazzi».

e-max.it: your social media marketing partner
Gas Pollino
Potestio Castrovillari

I più letti

ABMreport.it


Via G. Militerni, 33 - 87012 Castrovillari (CS).
Testata giornalistica on line iscritta nel registro della stampa n°2/2011 del Tribunale di Castrovillari.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.