Incendi estivi: approvato odg proposto da Wanda Ferro su rimboschimenti in Calabri

Wanda Ferro

 

Nel corso della discussione alla Camera sul disegno di legge di conversione del decreto, contenente disposizioni per il contrasto agli incendi boschivi e altre misure urgenti di protezione civile, è stato approvato un ordine del giorno, presentato dal deputato di Fratelli d’Italia, Wanda Ferro. L’odg impegna, in pratica, il Governo a valutare lo stanziamento di adeguate risorse economiche per il rimboschimento della pineta di Siano, uno dei polmoni verdi della città di Catanzaro, e del Parco nazionale dell’Aspromonte, devastato, in buona parte, dagli incendi della scorsa estate. “Mentre si continua ad indagare sulle cause e su eventuali responsabilità – dice la Ferro – bisogna pensare al post: serve una intensa attività di bonifica per tagliare gli alberi ed effettuare una nuova piantumazione”. “L’ordine del giorno – è scritto nel comunicato – impegna il governo anche a definire un Piano di ricostruzione e aiuti economici per le aziende agricole e gli allevamenti che hanno subito danni a causa degli incendi”. Sempre nel corso del dibattito a Montecitorio sugli incendi boschivi, l’esponente del partito della Meloni ha duramente criticato la scelta di smantellare il Corpo forestale dello Stato realizzata con la riforma Madia “Si è deciso di disperdere in diverse amministrazioni – afferma la Ferro – un patrimonio di competenze e professionalità che svolgeva funzioni di presidio e tutela del territorio per dodici mesi all’anno”. “Rivedere quella scelta –conclude- significa ripensare la lotta agli incendi nell’ottica della prevenzione e non solo degli interventi in emergenza”. 

e-max.it: your social media marketing partner

I più letti

ABMreport.it


Via G. Militerni, 33 - 87012 Castrovillari (CS).
Testata giornalistica on line iscritta nel registro della stampa n°2/2011 del Tribunale di Castrovillari.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.