Canile municipale aperto alle associazioni anche di pomeriggio. La richiesta di Alternativa Sociale al Comune

tamburi sfondo coloratoCASTROVILLARI - Garantire l’apertura del canile municipale anche nella fascia pomeridiana in modo che le associazioni ed i cittadini possano prestare servizio ed aiuto ai cani in difficoltà. E' la richiesta che arriva dall’associazione Alternativa Sociale Italiana per Castrovillari che interviene sulle criticità che affliggono il canile comunale durante il periodo estivo. Il neo presidente cittadino, Giuseppe Tamburi, e il presidente nazionale, Nicola Aronne, già da tempo vicini alle problematiche del canile comunale richiamano il Sindaco, Domenico Lo Polito, a non «far finta di non vedere le difficoltà che spesso solo pochi possono constatare all’interno della struttura. Immaginiamo che nel periodo estivo gli animali restano da soli per circa 15 18 ore con il rischio che persino l’acqua nelle ciotole può finire lasciando i cani a patire la sete ed altri che sono sottoposti a cure specifiche a causa di patologie e disabilità». Per il sodalizio di centro destra Questo è «un problema di civiltà oltreché di vicinanza e solidarietà verso gli animali che questa amministrazione non deve assolutamente tralasciare».

e-max.it: your social media marketing partner

ABMreport.it


Via G. Militerni, 33 - 87012 Castrovillari (CS).
Testata giornalistica on line iscritta nel registro della stampa n°2/2011 del Tribunale di Castrovillari.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.