Processo simulato in Tribunale, è la volta del Villaggio Scolastico

ciak villaggio scolastico

 

CASTROVILLARI - Tra tutte le scuole partecipanti al progetto educativo promosso dalle autorità giudiziarie del Tribunale per i Minorenni di Catanzaro, per la prima volta ha aderito anche la classe IV A della Scuola Primaria Villaggio Scolastico. Presso il Tribunale di Castrovillari e alla presenza di un pubblico emozionato e partecipe, gli alunni hanno interpretato diversi ruoli in maniera coinvolgente, simulando così un vero processo basato su un copione realmente ispirato a fatti di cronaca inerenti alle tematiche del bullismo e della violazione di alcuni fondamentali principi costituzionali. Il dirugente scolastico, Antonella GRavina, ha fortemente voluto la partecipazione dell'istituto a questo progetto che è stato coordinato dai docenti Giuseppina Giangrande, referente del progetto, e Maria Teresa Saraceni, e che ha inteso avviare i bambini ad un concreto percorso di educazione alla legalità. Grazie alla mediazione dei formatori Roberta Mallamaci, Francesca Marica e Maurizio Pancaro, che li hanno accompagnati nelle diverse fasi della realizzazione del progetto, i bambini hanno maturato competenze legate al mondo della giustizia e ai soggetti che vi operano, nonché sperimentato e compreso comportamenti di cittadinanza attiva conformi alla loro crescita personale e sociale.

e-max.it: your social media marketing partner

ABMreport.it


Via G. Militerni, 33 - 87012 Castrovillari (CS).
Testata giornalistica on line iscritta nel registro della stampa n°2/2011 del Tribunale di Castrovillari.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.