Violenza di genere, analisi del fenomeno. Covegno dell'ordine degli Avvocati

photo convegno pari opportunità

 

“Il “Codice Rosso”. Analisi del contrasto alla violenza di genere a due anni dall’introduzione della legge n. 69/2019”è il tema affrontato nei giorni scorsi durante un convegno tenutosi presso l’Aula Magna dell’Ordine degli Avvocati del Tribunale di Castrovillari da parte del Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Castrovillari. Hanno aperto i lavori il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Castrovillari e componente del Consiglio nazionale forense, Roberto Laghi e la Presidente della Rete dei Comitati Pari Opportunità degli Ordini Forensi della Calabria, Angela Davoli, i quali hanno ricordato l’elevato numero di femminicidi che si contano ogni anno e l’importanza di contrastare la violenza domestica e di genere, non solo attraverso un inasprimento delle pene, ma unitamente ad un cambiamento culturale necessario.  
    E’ seguita poi la relazione di Valentina Draetta, Sostituto Procuratore presso il Tribunale di Castrovillari, la quale ha affrontato una puntuale disamina della normativa, evidenziandone anche i limiti e gli aspetti critici, nonché riflettendo sugli stereotipi culturali che sono alla base della violenza di genere.
Carmen Ciarcia, Presidente della Sezione penale del Tribunale di Cosenza, si è invece soffermata sulla posizione della vittima del reato e sulla problematica della c.d. vittimizzazione secondaria, analizzando anche la Sentenza della Corte EDU  del 2021 JL c. Italia che ha visto la condanna dell’Italia. Inoltre, ha approfondito il tema del reato culturalmente motivato, esaminando diversi casi giurisprudenziali.
L’avvocato Michele Donadio, Vice Presidente della Camera Penale “Eugenio Donadio” di Castrovillari, nella sua relazione ha svolto un’approfondita analisi della nuova fattispecie criminosa dell’art. 612 ter c.p. di diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti (il c.d. revenge porn), problematica molto diffusa tra le giovani generazioni.
Infine, è intervenuta la collega Marianna Monte, componente del Comitato e specializzata in Scienze Criminologiche, la quale ha affrontato un’analisi sulla genesi criminosa della violenza di genere e dei sentimenti controversi che la generano, nonché l’importanza del concetto di cura e rieducazione degli autori del reato.   L’evento è stato coordinato da Angela Bellusci, Presidente del Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Castrovillari, la quale si è dichiarata soddisfatta per la numerosa partecipazione e per l’interesse con cui è stato accolto il tema proposto in un convegno di studi che si è dimostrato occasione di riflessione su una problematica che affligge la nostra società e per la cui risoluzione occorre un necessario cambiamento culturale, che l’avvocatura è pronta a sostenere e promuovere in ragione della sua responsabilità sociale.

e-max.it: your social media marketing partner

ABMreport.it


Via G. Militerni, 33 - 87012 Castrovillari (CS).
Testata giornalistica on line iscritta nel registro della stampa n°2/2011 del Tribunale di Castrovillari.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.