I Maitres di Amira in visita nel Pollino per valorizzare l'enogastronomia

amira frascineto

 

FRASCINETO - Continuano gli incontri dell’A.M.I.R.A sezione Cosenza – Sila, la stimata associazione dei Maîtres del comprensorio cosentino e del crotonese. Stimolo propulsore di quest’associazione è far conoscere il territorio e i prodotti a km zero, oltre a quello naturalmente, di far crescere e migliorare, una categoria professionale che merita gloria e considerazione, con questi obiettivi il sodalizio silano, guidato dal fiduciario GMR Biagio Talarico e dal suo vice GMR Giuseppe Biafora, con la collaborazione di tutti i soci, promuove una serie di eventi con visite guidate che valorizzino l’enogastronomia calabrese. L’iniziativa portata avanti dai referenti Mimma Scirgalea, Rossella Curia e dal maestro ai vini Vincenzo Todaro, questa volta ha riguardato il territorio del Pollino. Meta della giornata la visita a Frascineto e Altomonte. In mattinata i partecipanti si sono immersi nell’affascinante mondo agro-pastorale di Frascineto, visitando la “Casearia Astorino” dove hanno avuto la possibilità di toccare con mano la produzione di molti prodotti di eccellenza di questo territorio, come il formaggio fresco,il caciocavallo Silano Dop, la ricotta, la mozzarella e il burro. Molto interessante poi, è stata la visita del laboratorio del caseificio dove Carlo Astorino ha illustrato al gruppo la storia della Casearea e la sua evoluzione nel corso degli anni. Seconda tappa della giornata invece, è stata la visita ad Altomonte, considerato uno dei borghi più belli d’Italia. A fare da cornice alla circostanza, la degustazione di alcuni piatti tipici di Altomonte presso l’hotel Barbieri, attraverso i quali è stato possibile scoprire profumi e sapori originali della gastronomia di questa comunità. Una cucina, quella di Altomonte, fortemente legata alla cultura popolare e all’uso di elementi semplici e genuini. Appassionante poi nel pomeriggio, l’incontro con il titolare dell’hotel, l’imprenditore Enzo Barbieri, che ha raccontato ai soci Amira il suo impegno nel campo della ristorazione e dell’ospitalità alberghiera e a sostegno della valorizzazione dei prodotti di eccellenza del nostro territorio. La giornata è terminata, accompagnati dal titolare prof. Giulio Sciarra, con la visita all’azienda “Liquori Moliterno”con un percorso storico-culturale tra il museo enologico e l’area utilizzata per la lavorazione delle materie prime, la produzione e il confezionamento dei liquori, prodotti attraverso una ricerca certosina di piante, frutti e aromi del nostro territorio come il finocchietto selvatico, i porcini, le fragoline di bosco, la liquirizia, la limetta, il cedro, il fico d’India, sapientemente trasformati in fragranti essenze aromatiche dai mille profumi. Insomma, un evento di successo questo dall’AMIRA che ha infuso grande entusiasmo e concluso con il desiderio da parte di tutti i soci di proporre altre giornate enogastronomiche in modo da conoscere maggiormente le realtà culturali e produttive della nostra splendida regione.

e-max.it: your social media marketing partner

I più letti

ABMreport.it


Via G. Militerni, 33 - 87012 Castrovillari (CS).
Testata giornalistica on line iscritta nel registro della stampa n°2/2011 del Tribunale di Castrovillari.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.