La Pro Loco Sarucha ricorda l'inizio del secondo conflitto mondiale

locandina secondamondiale libro saracenaSARACENA - “Per non dimenticare: 1939-2019. A 80 anni dallo scoppio della Seconda Guerra Mondiale”. E’ questo il titolo dell’iniziativa, promossa dalla Pro Loco “Sarucha”, di Saracena, in programma domani, a partire dalle 16, nella Sala consiliare del Comune. Al centro della manifestazione ci sarà la presentazione del volume “Quella vecchia valigia di cartone. Storia di una famiglia arbereshe”, scritto da Ernesto Iannuzzi, il quale è anche un autorevole esponente della nuova canzone arbereshe e che, per l’occasione, interpreterà alcuni brani tradizionali. Oltre all'autore del libro interverranno il sindaco di Saracena, Renzo Russo, la presidente della Pro Loco, Elisa Montisarchio, insieme ai soci, Innocenzo Alfano e Francesco Russo ed i professori Pino Cacozza e Vincenzo De Marco, storico dell’arte, che terrà una breve “conversazione” con Francesco Russo sulla “Crocifissione” di Renato Guttuso, una delle opere più note dell’artista siciliano, realizzata nel 1941. All’iniziativa (che sarà corredata da una mostra fotografica e documentaria, intitolata “Memoria storica sulle guerre del ‘900”) parteciperanno anche gli alunni dell’Istituto Comprensivo Morano-Saracena, i quali reciteranno delle poesie ed esprimeranno una serie di pensieri e riflessioni sul tema dell’incontro, ossia la convivenza pacifica tra essere umani. Al termine della manifestazione verrà, infine, offerto un rinfresco a base di prodotti tipici saracenari ed arbershe.

e-max.it: your social media marketing partner

ABMreport.it


Via G. Militerni, 33 - 87012 Castrovillari (CS).
Testata giornalistica on line iscritta nel registro della stampa n°2/2011 del Tribunale di Castrovillari.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.