Abbandono di rifiuti. Carabinieri forestali identificano responsabili

rifiuti sila 9

 

ACRI - Prosegue senza sosta il lavoro dei carabinieri forestali, teso alla tutela del patrimonio ambientale. Oggi i militari hanno individuato e sanzionato i responsabili dell'abbandono indiscriminato di rifiuti nelle località Varrise di Acri e Macrocioli di Longobucco, ricadenti all'interno del Parco Nazionale della Sila. I carabinieri forestali sono riusciti ad identificarli tramite un capillare servizio di vigilanza ambientale, effettuato anche grazie all'utilizzo di fototrappole le quali hanno consentito di risalire agli autori dell'abbandono di sacchi e buste sul suolo contenenti rifiuti solidi urbani. Va detto che sono state notificate finora, dai militari della Stazione Parco di Lorica, in località Agnara del Comune di San Giovanni in Fiore, sanzioni per oltre 5000 euro ed altre saranno notificate nei prossimi giorni in merito all'abbandono dei rifiuti. Questa attività, condotta dai carabinieri forestali, si inserisce in una campagna di contrasto a tale fenomeno, predisposta dal Reparto Carabinieri Parco su tutto il territorio dell'area protetta silana, che ha prodotto negli mesi, per sanzioni sui rifiuti, 23 verbali per un importo complessivo di 20.000 euro circa. 

e-max.it: your social media marketing partner

I più letti

ABMreport.it


Via G. Militerni, 33 - 87012 Castrovillari (CS).
Testata giornalistica on line iscritta nel registro della stampa n°2/2011 del Tribunale di Castrovillari.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.