Atti persecutori nei confronti della vicina. In manette un uomo

polizia auto retro

 

CATANZARO - Avrebbero commesso una serie di atti, ritenuti persecutori ai danni di una vicina di casa. Per questa ragione un uomo, di origini marocchine e con precedenti penali (di cui non sono state rese note le generalità) è stato arrestato oggi dagli agenti della Polizia di Stato di Catanzaro, mentre nei confronti di sua moglie, di nazionalità italiana, è stato emesso un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla parte offesa. Secondo l'accusa i due coniugi avrebbero indotto la loro vicina a modificare le sue abitudini di vita, provocandole uno stato d'ansia e preoccupazioni sulla propria incolumità. La vicenda ha avuto origine da una serie di interventi della Squadra Volante nelle abitazioni delle persone interessate, in seguito alle denunce presentate dalla vittima degli atti persecutori. In particolare, i poliziotti hanno anche constatato l'abuso frequente di alcolici da parte dell'uomo che, in stato di alterazione, aumentava il proprio grado di aggressività anche nei confronti degli agenti. Per lui si sono ora aperte le porte del carcere, mentre la moglie dovrà stare a debita distanza dalla vicina di casa.

e-max.it: your social media marketing partner

I più letti

ABMreport.it


Via G. Militerni, 33 - 87012 Castrovillari (CS).
Testata giornalistica on line iscritta nel registro della stampa n°2/2011 del Tribunale di Castrovillari.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.