Un pitone di due metri ritrovato sulla linea ferroviaria

pitone ferrovia

 

PIZZO - Stavano effettuando alcuni lavori lungo la linea ferroviaria, quando hanno trovato un pitone. Il fatto è successo oggi a Pizzo, in provincia di Vibo Valentia, dove due operai hanno rinvenuto un esemplare di pitone delle rocce, detto anche pitone moluro, a circa 600 metri dalla stazione. Il rettile, della lunghezza di due metri, è stato notato mentre strisciava sulla massicciata. I due operai hanno immediatamente allertato il Comune di Pizzo. Sul luogo del ritrovamento si sono quindi recati due veterinari dell'Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia, i quali si sono occupati del recupero e della successiva sistemazione dell'animale in un terrario attrezzato di un centro di recupero. Secondo Pino Paolillo, attivista del Wwf, interpellato dai due veterinari, il pitone, originario delle zone tra India, Pakistan e Nepal, potrebbe essere sfuggito dalla teca di qualche allevatore. Il serpente, che può raggiungere anche i sette metri di lunghezza, appartiene ad una delle specie più diffuse e ricercate nel settore del commercio di animali esotici.

e-max.it: your social media marketing partner

I più letti

ABMreport.it


Via G. Militerni, 33 - 87012 Castrovillari (CS).
Testata giornalistica on line iscritta nel registro della stampa n°2/2011 del Tribunale di Castrovillari.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.