Carabinieri forestali effettuano sequestro nel vibonese e denunciano proprietario di azienda agricola

carabinieri forestali

 

SPILINGA - Prosegue incessante il lavoro dei Carabinieri forestali, a tutela dell’ambiente. Oggi a Spilinga, nel Vibonese, i militari hanno sequestrato una platea in cemento armato, adibita allo stoccaggio dei reflui zootecnici di una vasca e una condotta artificiale abusiva lunga circa 100 metri, denunciando pure il titolare di un'azienda agricola per scarico abusivo e deturpazione di bellezze naturali in zona sottoposta a vincolo paesaggistico e naturale. Nell'ambito di un servizio di controllo, svolto anche con l'ausilio di un elicottero, i Carabinieri forestali hanno, infatti accertato, in località "Mandaradoni" lo scarico di reflui zootecnici, realizzato tramite una condotta a cielo aperto. Va detto che i reflui confluivano nel fosso demaniale "Pietragrande", affluente della Fiumara della Ruffa che sfocia nel mare Tirreno. Dalle verifiche effettuate è emersa la presenza di circa 290 mc di reflui nella platea, di altri 30 nella vasca e che, attraverso la condotta, sarebbero confluiti a mare a Torre Ruffa, nota località turistica del comprensorio di Capo Vaticano.

e-max.it: your social media marketing partner

I più letti

22 Settembre, 2016
36710 Redazione

Ritrovati i due cercatori di funghi dispersi in Sila

Corigliano. Sorpreso a fare sesso con il cane

16 Mag, 2014 9485 Redazione

Ecco i nomi di chi uccise Cocò Campolongo

12 Ott, 2015 7646 Vincenzo Alvaro

Andavano a prostitute. Sette uomini multati sulla 106

19 Apr, 2016 7406 Domenico Fortunato

Un castrovillarese nella nuova giunta di Oliverio

08 Lug, 2015 6070 Vincenzo Alvaro

ABMreport.it


Via G. Militerni, 33 - 87012 Castrovillari (CS).
Testata giornalistica on line iscritta nel registro della stampa n°2/2011 del Tribunale di Castrovillari.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.