Medici cubani: da oggi all'Unical iniziano le lezioni di italiano prima di arrivare in corsia

medici cubani unical

 

E’ iniziato oggi all’Università della Calabria il corso di italiano per i 51 medici cubani, giunti in Calabria, per supportare il sistema sanitario regionale. I “camici bianchi” sono giunti all’ateneo, accompagnati dal capo delegazione e dal Dirigente Generale Reggente del Dipartimento Tutela della Salute, Servizi Sociali e Socio Sanitari, Iole Fantozzi. “Arrivano con grande spirito di collaborazione per dare una mano al sistema sanitario della Regione, ci metteranno il cuore” – ha dichiarto il capodelegazione, Luiz Enrique Perez Ulloa. “I sanitari – ha aggiunto- sono tutti specialisti del sistema sanitario cubano, a Reggio Calabria saranno in servizio 28 specialisti di emergenza e terapia intensiva”. “Nelle prossime settimane –fa sapere il capodelegazione- arriveranno altri medici, subito dopo la conclusione del corso all’Unical”. A tal riguardo, il corso di italiano, della durata di tre settimane, garantirà ai medici a rafforzare le competenze linguistiche, migliorando le capacità di lettura e scrittura, con particolare attenzione alla terminologia tecnica e sarà diretto dalla professoressa Carmen Argondizzo, del Centro linguistico dell’Unical. Va detto che i cinquantuno medici giunti in Calabria hanno vissuto diverse esperienze all’estero, in Africa, in America ed ad Andorra nel periodo più difficile dell’emergenza Coronavirus. 

e-max.it: your social media marketing partner

I più letti

ABMreport.it


Via G. Militerni, 33 - 87012 Castrovillari (CS).
Testata giornalistica on line iscritta nel registro della stampa n°2/2011 del Tribunale di Castrovillari.

Di più

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.