Controlli ai depuratori: multe per 40mila euro e una denuncia

carabinieri depuratori 2022

 

Prosegue, nella nostra regione, l’impegno delle forze dell’ordine, a tutela dell’ambiente. Otto impianti di depurazione sono stati controllati quest’oggi, dai carabinieri in provincia di Vibo Valentia. Ai controlli hanno preso parte i carabinieri della compagnia di Serra San Bruno, i carabinieri forestali, lo squadrone eliportato Cacciatori e l’ottavo nucleo elicotteri il quale è entrato in azione per un controllo agli impianti di depurazione dislocati nel territorio. Sono stati verificati otto siti, tre dei quali sono risultati perfettamente in regola, mentre nei rimanenti sono state rilevate minori mancanze dovute alla incompleta tenuta dei registri e allo scarico delle acque reflue, in assenza della prevista autorizzazione, poiché scaduta e non rinnovata. Solo in un caso è stato accertato il presunto stoccaggio di fanghi oltre la soglia massima consentita, concretizzando l’ipotesi di deposito incontrollato di rifiuti. Violazioni di carattere amministrativo, consistenti in gran parte in scarico di acque reflue non autorizzato, sono state poi riscontrate in altri tre impianti. Alla fine dell’operazione sono state comminate multe per 40mila euro ed una persona è stata segnalata all’autorità giudiziaria per abbandono di rifiuti. 

e-max.it: your social media marketing partner

I più letti

ABMreport.it


Via G. Militerni, 33 - 87012 Castrovillari (CS).
Testata giornalistica on line iscritta nel registro della stampa n°2/2011 del Tribunale di Castrovillari.

Di più

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.