Libertà per Zaki: nel raduno di Libera in Calabria manifestazione di solidarietà

zaKi solidarieta libera

 

Anche dalla Calabria parte un forte appello per la liberazione di Patrick Zaki, lo studente egiziano dell'Università di Bologna detenuto da 572 giorni nelle carceri egiziane. Oggi, in occasione del Raduno Nazionale dei Giovani di “Libera”, che si svolge ad Isola Capo Rizzuto, nel Crotonese, è stato infatti, esposto uno striscione con la scritta "Libertà per Patrick Zaki", ed oltre 150 ragazzi hanno dato vita ad un flash mob per chiedere la sua liberazione e la richiesta al Governo per il conferimento della cittadinanza italiana. Un piccolo gesto, è scritto in una nota, "per ricordargli che, noi giovani studenti, universitari ed universitarie, esponenti della società civile, del mondo accademico e associativo, siamo al suo fianco". "E' intollerabile – commenta Libera- la detenzione di Patrick. La politica non può sottostare ai principi di convenienza quando è in gioco la vita e la libertà delle persone”. “Patrick – concludono i rappresentanti dell’associazione- deve tornare a studiare. Il giovane ricercatore è ancora ingiustamente incarcerato perché sta difendendo i diritti umani e noi su questo non possiamo restare in silenzio".

e-max.it: your social media marketing partner

I più letti

ABMreport.it


Via G. Militerni, 33 - 87012 Castrovillari (CS).
Testata giornalistica on line iscritta nel registro della stampa n°2/2011 del Tribunale di Castrovillari.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.